| |     ћирилица | latinica  
Home
LE BORSE DI STUDIO DEL GOVERNO DELLA REPUBBLICA DI SERBIA PER GLI STUDENTI ITALIANI

Il Governo della Repubblica di Serbia ha pubblicato il bando di concorso per l’assegnazione delle borse di studio destinate ai candidati provenienti dalla Repubblica Italiana, e in particolare per il corso di lingua serba:


- 7 borse di studio per il corso estivo di lingua serba

- 3 borse di studio per il corso di perfezionamento per la durata di un semestre


E’ possibile trovare maggiori informazioni sulle borse di studio sul  link.

Scaricare qua il modulo di applicazione.


IMPORTANTE – APERTURA DI TUTTI I VARCHI DI FRONTIERA DELLA REPUBBLICA DI SERBIA

22/05/2020

Si comunica che ai sensi delle Ordinanze del Governo della Repubblica di Serbia del 22 maggio 2020, sono stati aperti i varchi di frontiera della Repubblica di Serbia e che è stato abrogato il divieto d’ingresso nella Repubblica di Serbia, nonché le misure epidemiologiche rivolte a tutte le categorie dei cittadini serbi e stranieri.

Il regime regolare dell’ingresso nella Repubblica di Serbia è stato stabilito ai sensi dell’Ordinanza sulla cessazione di validità dell’Ordinanza sulla chiusura del varchi di frontiera per l’ingresso nella Repubblica di Serbia, dell’Ordinanza sulla cessazione di validità dell’Ordinanza sulla chiusura dei principali varchi di frontiera e dell’Ordinanza sulle modifiche e aggiunte dell’Ordinanza sulla proclamazione della malattia COVID-19, causata dal virus SARS-CoV-2 malattia infettiva, entrate in vigore il 22 maggio 2020.


ON LINE - SERBIAN CULTURAL INSTITUTIONS 2020

In order to safer overcome the social situation due to COVID-19 epidemic, and to facilitate access to cultural contents to the citizens of Serbia, as vell as to user from other countries, the Ministry of Culture and Media of the Republic of Serbia offered a large scale of programs of National Cultural Institutions available in digital format (virtual tour, digital audio and video materials, photos, texts, 3D scanned object, etc.) in diferent languages.

The official Site of the Ministry of Culture of Serbia:

http://www.kultura.gov.rs/cyr                           

http://www.kultura.gov.rs/en 

 

SERBIAN FILMS (disponible on-line/feature-length films)                                    

1. Next to me (Pored mene, 2015), Stevan Filipovic, (drama, 110minutes):

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=1314      

Link: https://www.youtube.com/watch?v=hpKAFB9QUZc   

                                                                        

2. Skinning (Šišanje, 2010), Stevan Filipovic, (drama, 98 minutes):                                     

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=169                                   

Link: https://www.youtube.com/watch?v=tsH61RftCEI          

                            

3.Sheitans Warrior (Šejtanov ratnik, 2006), Stevan Filipovic, (fantastic comedy, 94 minutes):

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=152                                

Link: https://www.youtube.com/watch?v=IgxT0TmisxE


COVID 19 – REGOLARIZZAZIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO SUL TERRITORIO ITALIANO

14 maggio 2020

Si trasmette l’informazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Italiana relativamente alla regolarizzazione del permesso di soggiorno nella Repubblica Italiana mentre sono in vigore le misure straordinarie ai fini della lotta e della prevenzione della diffusione della malattia COVID-19.

Le persone che dispongono del permesso di soggiorno – Il Decreto “Cura Italia” numero 18 (articolo 104, comma 2) prevede che i permessi di soggiorno in scadenza nel periodo dal 31/01/2020 al 31/07/2020, rimangono validi fino al 31 agosto 2020.

Gli stranieri che soggiornano temporaneamente in Italia – Vista l’attuale situazione di emergenza sanitaria, gli stranieri che soggiornano per un breve periodo in Italia (con o senza il visto) e non hanno la possibilità di ritornare nel paese di provenienza per i motivi di forza maggiore (mancanza di collegamenti) potranno proseguire a soggiornare legalmente in Italia, senza ulteriori formalità, fermo restando l’obbligo di lasciare il territorio italiano non appena siano superate le circostanze che lo impediscono attualmente.

 

 


La fine dello stato di emergenza sul territorio della Repubblica di Serbia

Si comunica che l’Assemblea Nazionale della Repubblica di Serbia, nella Seconda Seduta nel corso dello stato di emergenza, tenutasi il 6 maggio u.s., ha assunto l’Ordinanza circa la fine dello stato di emergenza sul territorio della Repubblica di Serbia, proclamato il 15 marzo 2020.

L’Ordinanza sulla chiusura di tutti i valichi di confine per l’ingresso nella Repubblica di Serbia, del 19/03/2020, con la quale sono stati chiusi i valichi di confine per il traffico internazionale nei trasporti stradali, ferroviari e fluviali, nonché per l’ingresso attraverso i valichi di confine nei trasporti verso i paesi confinanti rimane tuttora in vigore.


CORONA VIRUS - REGOLARIZZAZIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO SUL TERRITORIO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

5 aprile 2020

Si trasmette la comunicazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Italiana relativamente alla regolarizzazione del permesso di soggiorno nella Repubblica Italiana nel periodo in cui sono in vigore le misure straordinarie per la lotta e l’impedimento della diffusione della malattia COVID-19.

Permessi di soggiorno - L’art. 103 comma 2 del D.L. n.18 del 2020 (c.d. Decreto Cura Italia) prevede che "tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020". Il Ministero dell’Interno ha chiarito che la disposizione è applicabile anche ai permessi di soggiorno. Questi ultimi conserveranno pertanto la loro validità fino al 15 giugno se in scadenza tra il 31 gennaio 2 il 15 aprile 2020.

Stranieri in Italia - A causa della contingente emergenza sanitaria, gli sportelli degli Uffici Immigrazione delle Questure sono temporaneamente chiusi al pubblico. In tale contesto, gli stranieri presenti in Italia per soggiorni di breve periodo (sia con visto che in esenzione) non devono adempiere ad alcuna ulteriore formalità. La permanenza del soggiorno in Italia oltre il termine del periodo consentito, qualora determinata da cause oggettive di forza maggiore (quali la mancanza di collegamenti), non arrecherà pregiudizio alla posizione giuridica dei cittadini stranieri interessati salvo l’obbligo di lasciare il territorio nazionale non appena gli attuali impedimenti saranno superati.


CORONA VIRUS - MODIFICHE DELL'ORDINANZA DEL GOVERNO DELLA REPUBBLICA DI SERBIA

1° aprile 2020

Il punto 4a dell'Ordinanza del Governo della Repubblica di Serbia sulla proclamazione della malattia infettiva COVID-19 causata dal virus SARS-CoV-2, è stato modificato come segue:

"Ai cittadini della Repubblica di Serbia e ai cittadini esteri con permesso di soggiorno temporaneo o residenza permanente nella Repubblica di Serbia, i quali entrino nella Repubblica di Serbia, si prescrive - al fine di impedire il fenomeno, la diffusione, nonchè ai fini della lotta alla malattia infettiva COVID-19 - la misura di supervisione sanitaria relativamente alla malattia respiratoria acuta causata dal virus SARS CoV-2, per la durata di 28 giorni (autoisolamento domiciliare), o altre misure di supervisione sanitaria definite dal provvedimento del Ministero competente per la salute, alla luce della situazione epidemiologica, ovvero ai fini della valutazione del rischio epidemiologico.

Le persone che entrano nella Repubblica di Serbia, e le quali manifestino i sintomi della COVID-19, verranno inviate immediatamente presso il competente ente sanitario e nei loro confronti si procederà ai sensi del punto 2 della presente Ordinanza".


IL CONTO PER LE DONAZIONI PER GLI AIUTI NELLA LOTTA ALL'EPIDEMIA DELLA MALATTIA COVID-19

02/04/2020

La minaccia globale provocata dalla pandemia del virus COVID-19 ha indicato la necessità di solidarietà e della lotta congiunta alfine di impedire e di controllare una successiva diffusione del virus.

Considerato quanto detto sopra, si informa che le fondazioni interessate, le persone giuridiche e fisiche possono, nel caso che lo desiderino, fare il trasferimento dei denaro attraverso l’apposito contro centrale per la raccolta delle donazioni ai fini della lotta agli effetti dell’epidemia nella Repubblica di Serbia.

Le donazioni possono essere effettuate anche in euro, dollari e franchi svizzeri.

Ogni donazione rappresenta l’aiuto nella lotta all’epidemia della malattia COVID-19 causata dal virus SARS-CoV-2.

Conto per le donazioni in EURO:

Frankfurter Sparkasse

IBAN: DE93500502010200721925

SWIFT/BIC: HELADEF1822

Conto per le donazioni in USD:

Frankfurter Sparkasse

IBAN: DE44500502010254022561

SWIFT/BIC: HELADEF1822

Conto per le donazioni in CHF:

Frankfurter Sparkasse

IBAN: DE92500502010254022570

SWIFT/BIC: HELADEF1822

Si ringrazia in anticipo a tutti i benefattori che in questi tempi difficili dimostrano il cordoglio e la solidarietà nei confronti della Repubblica di Serbia e dei suoi cittadini.


CHIUSURA DI TUTTI I VALICHI DI FRONTIERA DELLA REPUBBLICA DI SERBIA

20 marzo 2020

Al fine di impedire il diffondersi del virus COVID-19, il Governo della Repubblica di Serbia ha varato il Decreto sulla chiusura di tutti i varchi di confine per l'ingresso nella Repubblica di Serbia. Ai sensi del Decreto del 19 marzo 2020, si chiudono i valichi di frontiera per il traffico internazionale stradale, ferroviario e fluviale, nonché per l'ingresso tramite i valichi di frontiera per il traffico con i paesi confinanti. In precedenza era già stato varato il Decreto sulla chiusura fino a nuovo ordine del traffico internazionale aereo dagli aeroporti della Serbia.


CORONA VIRUS - NUOVE MISURE PER L’INGRESSO NEL TERRITORIO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

18 marzo 2020

Il Governo della Repubblica Italiana, all’interno del pacchetto delle misure atte a contrastare il diffondersi del corona virus ha varato il Decreto che prescrive che tutte le persone in entrata in Italia, tramite il trasporto aereo, ferroviario, marittimo e stradale, anche se asintomatiche, sono in obbligo di comunicare immediatamente il proprio ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria per territorio. Tali persone saranno successivamente sottoposte alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fiduciario per un periodo di quattordici giorni. Nel caso dell’insorgenza di sintomi di corona virus, sono in obbligo di segnalare tale situazione alle autorità competenti sanitarie tramite i numeri telefonici.

In deroga alla detta regola, ed esclusivamente per comprovate esigenze lavorative e per un tempo non superiore alle 72 ore, salvo motivata proroga per specifiche esigenze di ulteriori 48 ore, le persone fisiche in entrata in Italia tramite il trasporto aereo, ferroviario, marittimo e stradale sono tenute a presentare una dichiarazione, nella quale attestino di entrare esclusivamente per la predetta esigenza lavorativa. Con la medesima dichiarazione è assunto l’obbligo, nel caso dell’insorgenza di sintomi COVID-19, di segnalare tale situazione tempestivamente al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente tramite i numeri telefonici appositamente dedicati e di sottoporsi, ai sensi delle indicazioni delle autorità sanitarie, all’isolamento.

Le suddette disposizioni non si applicano al personale appartenente alle aziende con sede legale in Italia.


LA CHIUSURA DELL’AERROPORTO DI BELGRADO AL TRAFFICO INTERNAZIONALE

19 marzo 2020

Ai fini del contenimento del diffondersi del virus COVID-19, Il Governo della Repubblica di Serbia ha varato nella seduta odierna il decreto sulla sospensione del traffico internazionale aereo all’aeroporto “Nikola Tesla” di Belgrado fino a nuovo ordine.

La versione integrale della comunicazione del Governo si può consultare sul presente link.


REVOCA ACCETTAZIONE RICHIESTE DI RILASCIO DEI VISTI

16 marzo 2020

Ai sensi dei Decreti del Governo della Repubblica di Serbia sulla proclamazione della malattia COVID-19 malattia infettiva e sulla proclamazione dello stato di emergenza sul territorio della Repubblica di Serbia, si comunica che fino a ulteriore avviso l’Ambasciata non accetterà richieste di rilascio dei visti agli stranieri che intendono entrare nel territorio della Repubblica di Serbia, eccetto come dalle disposizioni di cui al Decreto del Governo del 15 marzo u.s.
 


CORONA VIRUS – MODIFICA DEL DECRETO DEL GOVERNO DELLA REPUBBLICA DI SERBIA

16 marzo 2020

Si comunica che il Governo della Repubblica di Serbia, nella Seduta del Governo, tenutasi il 14 marzo u.s., ha emesso il Decreto sulla modifica del Decreto sulla proclamazione della malattia COVID-19 causata dal virus SARS-CoV-2 della malattia infettiva, punto 4 del Decreto:

“Ai fini della protezione dall’ingresso delle malattie infettive nel territorio della Repubblica di Serbia, le autorità competenti vietano temporaneamente ai cittadini stranieri l’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia.”

Le misure di cui al comma 1 di questo punto non si applicano nei seguenti casi:

1) Il personale a bordo delle autovetture che effettuano il trasporto internazionale nei trasporti terrestri. Nel caso dei trasporti internazionali di transito del carico per via terrestre, il trasporto si limita al periodo non superiore a 12 ore dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia;
2) Il personale a bordo delle navi che trasportano la merce verso uno dei porti nazionali. Nel caso della navigazione di transito sulla rotta fluviale internazionale sul territorio della Repubblica di Serbia, la medesima è limitata al periodo non superiore a 90 ore per le composizioni navali e non superiore a 60 ore per le navigazioni autonome dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia nel caso della navigazione a monte, ovvero non superiore a 72 ore per le composizioni navali e non superiore a 54 ore per le navigazioni autonome dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia nel caso della navigazione a valle;
3) Il personale ferroviario dei treni che entrano nella zona delle stazioni di confine definite dagli accordi internazionali;
4) Il personale a bordo degli aerei la cui destinazione finale è la Repubblica di Serbia o i quali sono in transito attraverso l’aeroporto internazionale della Repubblica di Serbia;
5) Le persone autorizzate a entrare nella Repubblica di Serbia da parte dell’Autorità di lavoro del Governo composta dal Ministero della Salute, dal Ministero degli Affari Esteri, dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Edilizia, dei Trasporti e delle Infrastrutture; l’autorità di lavoro del Governo definirà i requisiti e le limitazioni del transito, ovvero del soggiorno alle persone a cui è stato accordato il permesso d’ingresso nella Repubblica di Serbia;
6) I convogli umanitari con l’obbligatorio accompagnamento concordato per via diplomatica.
7) I funzionari accreditati delle Rappresentanze Diplomatico-Consolari estere e degli uffici delle organizzazioni internazionali, nonché i loro componenti familiari in quanto titolari delle apposite carte d’identità, ovvero dei documenti identificativi rilasciati dal Ministero degli Affari Esteri e dal Segretariato Generale del Governo;
8) I cittadini stranieri con il regolare permesso di soggiorno e con la residenza fissa nella Repubblica di Serbia.

Il punto 4a del Decreto viene modificato come segue:

“I cittadini della Repubblica di Serbia di cui al punto 4 comma 2 sottopunto 8) del Decreto, provenienti dai paesi, ossia dai territori in cui è in corso la diffusione intensa della malattia COVID-19, e in particolare: dalla provincia di Hubei nella Repubblica Popolare di Cina, dalla città di Daega e dalla Provincia di Geyeongsang della Repubblica di Corea, dalla Federazione Svizzera, dalla Repubblica Italiana, dalla Repubblica Islamica dell’Iran, dalla Romania, dal Regno di Spagna, dalla Repubblica Federativa di Germania, dalla Repubblica Francese, dalla Repubblica d’Austria, dalla Repubblica di Slovenia e dalla Repubblica Ellenica, saranno inviati in isolamento per la durata di 28 giorni, e per i cittadini serbi e le persone di cui al punto 4 comma, sottopunto 7) del Decreto, provenienti dagli altri paesi, sarà definita la misura di sorveglianza sanitaria nella durata di 14 giorni (autoisolamento a casa).

Il Decreto è entrato in vigore il 15 marzo 2020, e rimane in vigore fino a ulteriore comunicazione.


RACCOMANDAZIONE DEL GOVERNO DELLA REPUBBLICA DI SERBIA

16 marzo 2020

L’Ambasciata della Repubblica di Serbia ribadisce le raccomandazioni del Ministero degli Affari Esteri rivolto a tutti i cittadini residenti all’estero di rinviare tutti i viaggi non indispansabili nella Repubblica di Serbia, fino a ulteriore comunicazione, soprattutto nel caso che pianifichino il viaggio dai paesi, ossia dai territori in cui è in corso la diffusione intensa della malattia COVID-19.

Sottolineiamo in particolare che con l’ultimo Decreto del Governo della Repubblica di Serbia è stato deciso che i cittadini della Repubblica di Serbia, provenienti dai paesi, ossia dai territori in cui è in corso la diffusione intensa della malattia COVID-19, e in particolare: dalla provincia di Hubei nella Repubblica Popolare di Cina, dalla città di Daega e dalla Provincia di Geyeongsang della Repubblica di Corea, dalla Federazione Svizzera, dalla Repubblica Italiana, dalla Repubblica Islamica dell’Iran, dalla Romania, dal Regno di Spagna, dalla Repubblica Federativa di Germania, dalla Repubblica Francese, dalla Repubblica d’Austria, dalla Repubblica di Slovenia e dalla Repubblica Ellenica, saranno inviati in isolamento per la durata di 28 giorni.

Per i cittadini della Repubblica di Serbia provenienti dagli altri paesi, sarà definita la misura di sorveglianza sanitaria nella durata di 14 giorni (autoisolamento a casa).

Al momento dell’ingresso nel paese, i cittadini ricevranno l’ordinanza vincolante.

Sottolineiamo che l’applicazione delle suddette misure sarà severamente controllata, e pertanto il non adempiere alle medesime sarà punito severamente dalle sanzioni prescritte.

I cittadini della Repubblica di Serbia i quali, nonostante le misure indicate, hanno la necessità e non possono rimandare il viaggio nella Repubblica di Serbia, si possono rivolgere all’Ambasciata e trasmettere le proprie generalità nonché l’informazione sull’indirizzo del pianificato soggiorno in Serbia.
 


Corona virus – modifica del Decreto del Governo della Repubblica di Serbia

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Si comunica che il Governo della Repubblica di Serbia, nella Seduta del Governo, tenutasi il 14 marzo u.s., ha emanato il Decreto che modifica il Decreto di proclamazione della malattia COVID-19 causata dal virus SARS-CoV-2 della malattia infettiva, punto 4 del Decreto, ed al fine di impedire la diffusione di questa malattia infettiva sul territorio della Repubblica di Serbia, il quale stabilisce divieti nei confronti dei cittadini stranieri che provengono dai paesi, ovvero dai territori in cui la trasmissione della malattia COVID-19 è intensa, ossia dai focolai dell’epidemia, ed in particolare: dalla provincia di Hubei nella Repubblica Popolare di Cina, dalla città di Daega e dalla Provincia di Geyeongsang della Repubblica di Corea, dalla Federazione Svizzera, dalla Repubblica Italiana, dalla Repubblica Islamica dell’Iran, dalla Romania, dal Regno di Spagna, dalla Repubblica Federativa di Germania, dalla Repubblica Francese, dalla Repubblica d’Austria, dalla Repubblica di Slovenia e dalla Repubblica Ellenica, e sulla base del quale le autorità competenti vieteranno temporaneamente ovvero limiteranno l’ingresso e la circolazione.

Tali misure non saranno applicate nei seguenti casi:

1) il personale a bordo delle autovetture che effettuano il trasporto internazionale nei trasporti terrestri. Nel caso dei trasporti internazionali di transito del carico per via terrestre, il trasporto si limita al periodo non superiore a 12 ore dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia;
2) il personale a bordo delle navi che trasportano la merce verso uno dei porti nazionali. Nel caso della navigazione di transito sulla rotta fluviale internazionale sul territorio della Repubblica di Serbia, la medesima è limitata al periodo non superiore a 90 ore per le composizioni navali e non superiore a 60 ore per le navigazioni autonome dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia nel caso della navigazione a monte, ovvero non superiore a 72 ore per le composizioni navali e non superiore a 54 ore per le navigazioni autonome dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia nel caso della navigazione a valle;
3) il personale ferroviario dei treni che entrano nella zona delle stazioni di confine definite dagli accordi internazionali;
4) il personale a bordo degli aerei la cui destinazione finale è la Repubblica di Serbia o i quali sono in transito attraverso gli aeroporti internazionali della Repubblica di Serbia;
5) le persone autorizzate a entrare nella Repubblica di Serbia da parte dell’Autorità di lavoro del Governo composta dal Ministero della Salute, dal Ministero degli Affari Esteri, dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Edilizia, dei Trasporti e delle Infrastrutture;
6) le missioni umanitarie con l’obbligatorio accompagnamento concordato per via diplomatica.

I cittadini della Repubblica di Serbia provenienti dai paesi, ovvero dai territorio con la diffusione intensa della malattia COVID-19, ovvero dai focolai dell’epidemia sopra indicati, sono obbligati a sottoporsi all’autoisolamento per la durata di 14 giorni.

Si sottolinea che le misure di divieto si riferiscono a tutti i cittadini stranieri (e dei paesi terzi) che provengono dai paesi, ovvero dai territori con la diffusione intensa della malattia COVID-19, ovvero dai focolai dell’epidemia, sopra indicati.

Il Decreto è entrato in vigore in data odierna, 14 marzo 2020, e rimane in vigore fino a ulteriore avviso.


CORONA VIRUS: RACCOMANDAZIONE AI CITTAADINI DELLA SERBIA ALL'ESTERO

Ai sensi delle misure del Governo della Repubblica di Serbia finalizzate a impedire la diffusione e a combattere la malattia infettiva COVID-19, il Ministero degli Affari Esteri consiglia ai cittadini della Repubblica di Serbia che soggiornano all'estero di rinviare per adesso tutti i viaggi nella Repubblica di Serbia non strettamente indispensabili, soprattutto se provenienti dai paesi, ossia dai territori colpiti maggiormente dalla malattia COVID-19.


Il Governo della Repubblica di Serbia ha varato le misure aggiuntive alfine di fermare la diffusione del coronavirus

10 marzo 2020

Il Governo della Repubblica di Serbia ha avallato, nella seduta odierna, le misure aggiuntive onde fermare il fenomeno della diffusione e onde combattere la malattia infettiva COVID-19, ai sensi delle raccomandazioni dei nostri epidemiologi e conformemente alle raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Salute.

Al riguardo, si introduce la misura del divieto d’ingresso in Serbia ai cittadini stranieri che provengono dai territori dove sussiste la trasmissione intensa del coronavirus. Questo divieto si riferisce alle persone che hanno soggiornato in Italia, in alcune province della Repubblica Popolare di Cina, in Corea del Sud, in Iran e in alcune parti della Svizzera.

E’ possibile vedere il comunicato visitando il sito internet del Governo della Repubblica di Serbia. 


Comunicazione del Ministero della Salute della Repubblica di Serbia ralativa alla duffusione del virus Covid-19

24 febbraio 2020

Il gruppo di lavoro del Ministero della Salute per il controllo del virus Covid-19, ha tenuto un’urgente riunione alfine di intraprendere adeguate misure di sicurezza relative all’attuale situazione della diffusione di questo virus in Italia.

Ai sensi di quanto detto sopra, sono stati immediatamente allineati i criteri nell’algoritmo per i procedimenti per la sorveglianza dei passeggeri che hanno soggiornato nei territori colpiti dal contagio o nei territori di rischio epidemiologico, il che sottintende una sorveglianza rafforzata dei passeggeri ai valichi di confine.

Oltre ai passeggeri che hanno soggiornato nei territori della Repubblica Popolare di Cina, nei territori colpiti dall’epidemia del nuovo corona virus, e che ad oggi sono stati sotto controllo nel regolare procedimento del controllo rafforzato da parte della competente ispezione del Ministero della Salute e dei team mobili epidemiologici degli istituti competenti e dell’Istituto per la Salute Pubblica, da oggi è stata attivata la sorveglianza rafforzata  e il controllo speciale in tutti i valichi di confine, compresi i passeggeri provenienti dalla Repubblica Italiana. Inoltre, sono state modificate le avvertenze che si distribuiscono a tutti i passeggeri, relative ai territori contagiati ovvero a rischio epidemiologico.

Inoltre, si sono ternute le riunioni con i rappresentanti delle FF.AA serbe e degli altri enti statali competenti, nonché dell’Organizzazione Mondiale della Salute alfine di itnraprendere tutte le misure necessarie affinché si impedisca la diffusione del virus sul territorio della Repubblica di Serbia.

 


Le consultazioni consolari tra la Serbia e la Malta

Le prime consultazioni consolari tra il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Serbia e il Ministero degli Affari Esteri ed Europei della Repubblica di Malta si sono tenuti a Valletta il 27 gennaio 2020. La delegazione del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Serbia è stata capeggiata dal Ministro Aggiunto, Ambasciatore Vera Vukićević, mentre a capo della delegazione maltese c’era il Direttore del Direttorato per gli Affari Consolari e per i maltesi all’estero John Buttigieg.

Read more...
AVVISO

Si comunica che, in occasione delle Feste di Natale e di Capodanno, l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma rimarrà chiusa al publico mercoledì 25 e giovedì 26 dicembre 2019, mercoledì 1 gennaio, giovedì 2 gennaio, lunedì 6 gennaio e martedì 7 gennaio 2020.

Per le emergenze contattare il numero +39 06 32609159


La visita alla Scuola Internazionale di Cucina Italiana ALMA

All’interno delle attività regolari dell’Ambasciata sul piano economico e della costituzione della cooperazione con le accademie alberghiere italiane, l’Ambasciatore Goran Aleksic ha visitato la Scuola Internazionale di Cucina Italiana ALMA di Calorno, nei pressi di Parma. L’ALMA è una delle migliori scuole alberghiere italiane, e il leader come il centro di training nel campo della cucina italiana.

Read more...
La partecipazione dell’Ambasciatore Goran Aleksic al seminario “Migrazioni tra i popoli baltici, esteuropei e balcanici all’interno e all'esterno dall’Europa”

In organizzazione dell’Associazione “Scelgo l’Europa”, presso la sede del Parlamento della Repubblica Italiana e sotto l’egida del Parlamento europeo, si è tenuto il seminario “Migrazioni tra i popoli baltici, esteuropei e balcanici all’interno e all'esterno dall’Europa”. I partecipanti hanno dato il loro contributo ad un’analisi approfondita a tutto spiano del fenomeno delle migrazioni dal punto di vista storico e soprattutto alla luce dei cambiamenti nell’Europa Orientale e nei Balcani. Al riguardo, anche il tema dell’allargamento dell’UE verso i paesi dei Balcani Occidentali ha occupato un posto importante nei discorsi di tutti i partecipanti.


La presentazione del calendario artistico dedicato a Belgrado

 I diritti d’autore appartengono al fotografo Massimo Listri e all’Associazione “Di Meo Vini ed Arte”

L’Ambasciatore Goran Aleksic ha assistito alla presentazione del calendario artistico per l’anno 2020 dedicato alla città di Belgrado, organizzata dall’Associazione Culturale “Di Meo Vini ed Arte” il 9 novembre u.s. a Belgrado, in cooperazione e con il supporto delle istituzioni della Repubblica di Serbia, dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma e dell’Ambasciata della Repubblica Italiana a Belgrado.

Read more...
Presso l’Ambasciata della Serbia si è tenuto il concerto “L’incanto dell’anima” all’interno del progetto EUROPA IN MUSICA del cluster EUNIC Roma

 

 

In data 15 ottobre 2019, presso la sala dell’Ambasciata si è tenuto il concerto intitolato “L’incanto dell’anima”. L’Ambasciatore della Repubblica di Serbia a Roma Goran Aleksic ha salutato il numeroso pubblico prima dell’inizio del concerto a cui hanno partecipato il soprano Emilija Petronijevic (Serbia) e la pianista Matilde Scipioni (Francia). Hanno eseguito i brani di Wolfgang Amadeus Mozart, Gioacchino Rossini, Pjotr Ilich Tschaikovsky, Antonin Dvorzak, Franz Schubert, Gabriel Fauré, Francesco Paolo Tosti, Ernesto De Curtis e Leonard Bernstein, Inoltre, il pubblico ha potuto ascoltare due canzoni serbe “Što se bore misli moje” e “Tamo daleko”.

 

Read more...
L’intervento dell’Ambasciatore Goran Aleksic al Festival della Diplomazia a Roma

L’Ambasciatore della Repubblica di Serbia Goran Aleksic ha tenuto una conferenza agli studenti presso l’Università Internazionale all’interno del 10° Festival della Diplomazia, che tradizionalmente ha luogo a Roma.

Read more...
Ambasciata della Repubblica di Serbia sarà il padrone di casa del concerto previsto per il 30 ottobre “Raffinati Virtuosismi. Viaggio nell’Europa dell’Ottocento”

Mrcoledì, 30 ottobre 2019, alle ore 18,30, al Conservatorio di musica “Santa Cecilia”, via dei Greci, 18, Roma, all’interno del programma EUNIC “EUROPA IN MUSICA”, si terrà il concerto “Raffinati virtuosismi. Viaggio nell’Europa dell’Ottocento”.  Partecipano Ilija Marinkovic, violinista serbo, e Marios Panteliadis, pianista greco. Il concerto è organizzato dall’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, in cooperazione con l’Accademia di Romania e il Conservatorio di musica “Santa Cecilia” di Roma. 

E’ possibile consultare il programma del concerto e la biografia su questo link.
 

Concerto: "Raffinati Virtuosismi. Viaggio nell’Europa dell’Ottocento"

 

 

Read more...
L’Ambasciatore della Repubblica di Serbia a Roma Goran Aleksic all’inaugurazione della mostra su Nikola Tesla a Milano

 

La mostra “Nikola Tesla – uomo del futuro” è stata inaugurata il 3 ottobre u.s. a Milano, nello “Spazio Ventura XV di Milano”, con la presenza di numerosi visitatori, rappresentanti del corpo diplomatico-consolare e dei media. La mostra è frutto della cooperazione del Museo di Nikola Tesla, dello studio creativo “Bulb Creation” di Belgrado e di “Venice Exibition” di Venezia. Al contempo rappresenta un’ulteriore conferma dell’eccezionale cooperazione che la Serbia e l’Italia vantano in tutti i settori.

Durante l’inaugurazione hanno preso parola l’Ambasciatore della Repubblica di Serbia Goran Aleksic e il Direttore del Museo Nikola Tesla di Belgrado, Ivona Jevtic. All’inaugurazione hanno assistito il Console Generale a Milano, Radmila Selakovic, il Direttore Generale della “Venice Exibition” e il Curatore della mostra Mauro Rigoni.
 

Read more...
I bambini serbi al Festival Internazionale delle danze folcloriche a Malta

Dal 27 al 29 settembre 2019, a Malta si è svolto il Festival Internazionale delle danze folcloriche a cui hanno partecipato i bambini serbi che vivono in quel paese. La nostra più giovane comunità ha fatto parte del Festival che ha ospitato gli ensemble folclorici austriaci, bulgari, estoni, indiani, italiani, lettoni, polacchi, lituani, slovacchi e maltesi.

 

Read more...
EUROPA IN MUSICA. La stagione musicale del cluster EUNIC Roma

Martedì, 15 ottobre 2019, ore 19:00, presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia in Italia (Via dei Monti Parioli 20), avrà luogo un nuovo appuntamento musicale della stagione autunnale del progetto EUROPA IN MUSICA: la stagione musicale del cluster EUNIC Roma, un evento organizzato dall’Ambasciata della Repubblica di Serbia in Italia e dal Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma.

Il Concerto “Incanto dell’anima” 

IMPORTANTE AVVISO:

SI informa il pubblico interessato che, a causa del numero limitato dei posti, è necessario confermare quanto prima la partecipazione al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria@ambroma.com. Le adesioni si accetteranno fino all’esaurimento posti.

Gli ospiti che ricevranno la conferma di prenotazione, potranno entrare nella sede dell’Ambasciata in via dei Monti Parioli, 20, dalle ore 18,15 alle ore 18,45. Il discorso di benvenuto di S.E. Goran Aleksic, inzierà alle ore 18,45.

Nel caso della tempestiva conferma della prenotazione, è necessario mostrare all’ingresso il documento personale identificativo con la foto.

 

Read more...
Il seminario “L’internazionalizzazione delle attività produttive: la Serbia e le opportunità per le imprese”

Nell’organizzazione dell’Associazione dei Commercialisti, il 19 settembre u.s, a Bologna, si è tenuto il seminario “L’internazionalizzazione delle attività produttive: la Serbia e le opportunità per le imprese”, in cui sono state presentate – ad alto livello professionale - le circostanze per l‘imprenditorialità nella Repubblica di Serbia.

Read more...
05/09/201 - INVITATION TO BID

Invitation to bid

Tender documents

Date and time of bid submission: September 16, 2019, at 15.00hrs.


08/08/2019 - THE DECISION ON THE TERMINATION OF THE PROCUREMENT OF GOODS

The decision on the termination of the procedure of the procurement of mini PC for the purposes of diplomatic missions and consular posts of the Republic of Serbia abroad


REPUBLIC OF SERBIA - CANDIDATE FOR THE UNESCO EXECUTIVE BOARD 2019-2023

ADDITIONAL INFORMATION IS PROVIDED IN THE BROCHURE


La presentazione delle potenzialità d’investimento della Serbia presso l’Ambasciata della Serbia a Roma – “Serbia business day”

Presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma il 10 luglio 2019 si è tenuto il workshop “Serbia business day” in cooperazione con l’Azienda di Consulting “Greenhill Advisory” come proseguimento del business forum “Serbia – Italia”, tenutosi a Belgrado il 16 e il 17 maggio u.s. La presentazione ha riscontrato grande interesse, con la presenza di circa 150 imprenditori, rappresentanti del corpo diplomatico e dei media. L’Ambasciatore Goran Aleksic ha salutato gli ospiti sottolineando l’importanza della cooperazione tra le istituzioni serbe e gli investitori italiani interessati a operare in Serbia. 

Read more...
L’incontro con i cittadini della Serbia che lavorano nelle organizzazioni della Nazioni Unite a Roma

Nella sala dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia, il 9 luglio 2019, ha avuto luogo l’incontro con i nostri connazionali che lavorano nelle organizzazioni delle Nazioni Unite con la sede a Roma (Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura e il Programma Mondiale Alimentare). L’Ambasciatore Goran Aleksic si è rivolto ai presenti sottolineando l’importanza che la Repubblica di Serbia riconosce alla FAO e al WFP, annunciando in occasione un’intensificazione della cooperazione con queste due importanti organizzazioni. L’incontro è proseguito con il programma musicale di canzoni tradizionali serbe e napoletane, eseguite dalla rinomata cantante lirica Dragana Moles, accompagnata dal pianoforte.

Read more...
Il ricevimento presso l’Ambasciata a Roma per i cittadini serbi

Il ricevimento per la comunità serba che viva e lavora e Roma e nei dintorni si è tenuto il 31 maggio 2019 presso la sala dell’Ambasciata. Ai presenti si è rivolto in un discorso convenevole l’Ambasciatore Goran Aleksic, e durante la serata sono stati serviti i vini serbi e le specialità culinarie nazionale le quali, per l’occasione, hanno preparato i funzionari dell’Ambasciata.

Read more...
La riunione dell’Ambasciatore Goran Aleksic con il Direttore dell’ICCROM, dott. Webber Ndoro

L’Ambasciatore Aleksic si è incontrato nel giugno del 2019 con il Direttore Generale del Centro Internazionale di studi per la conservazione e il restauro dei beni culturali (ICCROM), dott. Webber Ndoro, presso la sede dell’ICCROM

Read more...
L’udienza dal Papa Francesco in occasione della 41^ Conferenza Generale della FAO

L’Ambasciatore Goran Aleksic ha assistito in data 27 giugno 2019 al tradizionale ricevimento dal Papa Francesco organizzato in occasione della 41^ Conferenza Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e per l’agricoltura.


L’assegnazione dei diplomi nella cerimonia di chiusura della Scuola di economia e di finanza della Guardia di Finanza italiana

L’Ambasciatore Goran Aleksic ha assistito alla cerimonia di chiusura del corso “Lotta all’economia illegale e indagini sui flussi finanziari”, occasione nella quale ai partecipanti della Repubblica di Serbia sono stati assegnati i diplomi.

Read more...
L’udienza dal Papa Francesco in occasione della 41^ Conferenza Generale della FAO

L’Ambasciatore Goran Aleksic ha assistito in data 27 giugno 2019 al tradizionale ricevimento dal Papa Francesco organizzato in occasione della 41^ Conferenza Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e per l’agricoltura.


04/06/2019 - MODIFICATIONS AND AMENDMENTS OF THE TENDER DOCUMENTS

Modifications and amendments of the Tender Documents


31/05/2019 - MODIFICATIONS AND AMENDMENTS OF THE TENDER DOCUMENTS

Modifications and amendments of the Tender Documents


28/05/2019 - INVITATION TO BID

Invitation to bid

Tender documents

Date and time of bid submission: June 6th 2019, at 15.00hrs.


La presentazione della poesia del poeta serbo Đorde B. Sibinović presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma

In data 23 maggio 2019, presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma si è tenuta la presentazione del libro dell’autore Đorđe B. Sibinović, „La Penna di William Shakespeare“.

Read more...
La cooperazione dell’Agenzia per la Tutela dell’Ambiente della Repubblica di Serbia e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale della Repubblica Italiana

 

Read more...
10/05/2019 - MODIFICATIONS AND AMENDMENTS OF THE TENDER DOCUMENTS

Modifications and amendments of the Tender Documents.


07/05/2019 - INVITATION TO BID

Invitation to bid

Tender documents

Date and time of bid submission: May 17th 2019, at 15.00 hrs.


L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DELL’ARCHIVIO DELLA SERBIA “LA SERBIA E I SERBI: 1914-1918” A VICENZA

Nell’organizzazione dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma e in collaborazione con il Console Onorario della Repubblica di Serbia per la Regione Veneto, Loreta Baggio, e l’Unione dei serbi in Italia, nel prestigioso Palazzo Cordellina di Vicenza il 13 aprile u.s. è stata inaugurata la mostra dell’Archivio della Serbia “La Serbia e i serbi: 1914-1918”.

Read more...
A V V I S O

Si comunica che, in occasione della Pasqua, l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma rimarrà chiusa al pubblico lunedì 22 aprile, venerdì 26 aprile e lunedì 29 aprile. 

Inoltre, si comunica che l’Ambasciata rimarrà chiusa anche in due date seguienti:
- 25 aprile, Festa della Liberazione
- 1 e 2 maggio, Festa di Lavoro

Per le emergenze contattare il numero +39 06 32609159


L’Ambasciatore Goran Aleksić ha assistito alla cerimonia di inaugurazione del neoeletto Presidente di Malta

L’Ambasciatore Goran Aleksić ha assistito, 4 aprile 2019, a Valletta, alla cerimonia di inaugurazione del neoeletto Presidente di Malta, dott. George Vella. Dopo la messa celebrata nella cattedrale di San Giovanni, G. Vella ha assunto l’incarico prestando il giuramento, e iniziando in tale modo il suo quinquennale mandato da Presidente di Malta. Nel suo discorso dopo il giuramento, Vella ha annunciato che la pace e la stabilità, nonché la giustizia sociale, saranno il cardine del suo mandato presidenziale. Oltre agli alti rappresentanti maltesi, all’inaugurazione hanno assistito i rappresentanti del corpo diplomatico, delle comunità religiose e della vita pubblica e culturale di Malta.
 

Read more...
IL RICEVIMENTO IN OCCASIONE DELLA FESTA NAZIONALE E DELLA FESTA DELLE FORZE ARMATE DELLA REPUBBLICA DI SERBIA

L’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma e l’Addetto alla Difesa hanno organizzato in data 20 febbraio 2019 il Ricevimento in occasione della Festa Nazionale e della Festa delle Forze Armate della Repubblica di Serbia.

Il membro del Governo della Repubblica Italiana e il Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Manlio Di Stefano, Ambasciatore della Repubblica di Serbia Goran Aleksic e Addetto alla Difesa Stojadin Dalovic

Read more...
LA VISITA UFFICIALE ALLA SERBIA DI GIUSEPPE CONTE, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DELLA REPUBBLICA ITALIANA

In occasione della visita del Primo Ministro della Repubblica Italiana, Giuseppe Conte alla Serbia, la rinomata agenzia dell’informazione Adnkronos ha pubblicato, in data 6 marzo 2019, all’interno della rubrica di politica estera l’intervista con l’Ambasciatore della Serbia Goran Aleksic.

Read more...
LA VISITA DEL MINISTRO DELL’AMBIENTE DELLA REPUBBLICA DI SERBIA, GORAN TRIVAN, ALLA REPUBBLICA ITALIANA, DAL 25 AL 27 FEBBRAIO 2019, ROMA

Il Ministro della tutela dell’ambiente della Repubblica di Serbia Goran Trivan è stato in visita all’Italia dal 25 al 26 febbraio u.s. sull’invito di Sergio Costa, Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare della Repubblica Italiana. E’ stato sottoscritto il Memorandum d’Intesa sulla cooperazione nel campo dei cambiamenti climatici, della valutazione dei rischi, dell’adeguamento alle condizioni climatiche variate e della riduzione degli effetti negativi dei cambiamenti climatici. 

Read more...
INVITO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI DEI SERBI IN ITALIA

 

 

Invitiamo le associazioni ad aderire al Bando per il cofinanziamento dei progetti i quali grazie alla loro qualità contribuiscono alla preservazione e al rafforzamento dei legami del paese di origine con la sua comunità all’estero, che inizia il 13 marzo ed è aperto fino al 1° aprile 2019.

Read more...
Ambassador Aleksic attended an annual ambassadors meeting in Malta

January 15th, 2019

Upon the invitation of the Minister of Foreign Affairs and Trade Promotion of the Republic of Malta, Ambassador Goran Aleksic attended the traditional annual reception for the heads of diplomatic missions accredited in Malta on January 11th. 

Read more...
L’Ambasciatore Aleksić ha assistito all’incontro annuale degli Ambasciatori a Malta

15 gennaio 2019

Sull’invito del Ministero degli Affari Esteri e della Promozione del Commercio della Repubblica di Malta, l’Ambasciatore Goran Aleksić ha partecipato in data 11 gennaio u.s. al tradizionale ricevimento organizzato per i Capi delle Missioni Diplomatiche accreditate a Malta.
 

Read more...
Le opportunità di realizzare i progetti congiunti delle organizzazioni serbe e italiane nel campo della cultura – invito a collaborazione nel 2019

La Repubblica di Serbia ha dedicato, nel processo dell’adesione all’UE, una particolare attenzione ai progetti nel campo della cultura.

Presso il Ministero della Cultura e dell’Informazione è stato istituito il Desk Europa Creativa Serbia, il cui compito è di dare il supporto agli enti, alle organizzazioni, alle aziende e alle reti serbe perché possano partecipare ai concorsi del programma Europa Creativa. 

Read more...
La guida per gli studi universitari in Serbia – Vieni a studiare in Serbia!

Il Ministero dell’Istruzione, delle Scienze e dello Sviluppo Tecnologico della Repubblica di Serbia ha pubblicato nel 2018 una guida per tutti i giovani che desiderino frequentare le scuole regolari o gli Atenei della Serbia.Il manuale contiene le informazioni generali e specifiche relative al sistema scolastico della Serbia, alle Università con i loro siti internet e gli indirizzi di posta elettronica.Pertanto, invitiamo tutti gli studenti interessati provenienti dalla Repubblica Italiana a informarsi e a prendere visione tempestivamente delle opportunità che possa offrire un percorso universitario in Serbia.

Si ricorda che l’Accordo Bilaterale stipulato tra la Serbia e l’Italia consente ai cittadini italiani di presentare la domanda della borsa di studio.

Per maggiori informazioni, contattare l’Ambasciata della Serbia a Roma, all’indirizzo info@ambroma.com con l’oggetto STUDY IN SERBIA

Al presente link è possibile scaricare il file PDF STUDY IN SERBIA.


AVVISO

Si comunica che, in occasione delle Feste di Capodanno e di Natale, l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma rimarrà chiusa al publico martedì 1 gennaio, mercoledì 2 gennaio e lunedì 7 gennaio.

Per le emergenze contattare il numero +39 06 32609159


COMUNICAZIONE

I CITTADINI DELLA REPUBBLICA DI SERBIA, NATI SUL TERRITORIO DELLE EX REPUBBLICHE JUGOSLAVE, I QUALI NEL PERIODO PRECEDENTE NON AVEVANO AVVIATO LA PROCEDURA DI ISCRIZIONE DELLA NASCITA NEI REGISTRI ANAGRAFICI DELLA REPUBBLICA DI SERBIA, DEVONO, SENZA RINVIO, AVVIARE GLI APPOSITI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ED EFFETTUARE L’ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE NASCITE NELLA REPUBBLICA DI SERBIA.

I CITTADINI I QUALI NON LO FARANNO NON POTRANNO AVERE I NUOVI, OVVERO CAMBIARE I PASSAPORTI ATTUALI A CUI ERA SCADUTA LA VALIDITà, NEL CASO CHE ALL’ATTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA PRESENTERANNO GLI ESTRATTI DI NASCITA RILASCIATI DALLE AUTORITA’ COMPETENTI DELLE EX REPUBBLICHE JUGOSLAVE, INVECE DELL’ESTRATTO DI NASCITA RILASCIATO DAL REGISTRO DELLE NASCITE DELLA REPUBBLICA DI SERBIA.


16/11/2018 - INVITATION TO BID

 

Invitation to bid

Tender documents

Date and time of bid submission: November 26, 2018 at 14.00 hrs.


A V V I S O

Si comunica che, in occasione del Giorno dell’Armistizio nella Prima Guerra Mondiale, l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma rimarrà chiusa al publico lunedì 12 novembre. 

Per le emergenze contattare il numero +39 06 32609159


Grande successo della mostra dell’Archivio della Serbia a Roma

Presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, il 26 ottobre u.s., è stata inaugurata la mostra “La Serbia e i serbi, 1914-1918, nei documenti dell’Archivio della Serbia” organizzata congiuntamente dall’Ambasciata e dall’Archivio.

Nell’anno in cui si celebra il 100° anniversario della fine della prima guerra mondiale, la mostra è stata l’occasione per ricordare al pubblico italiano il contributo della Serbia alla vittoria degli Alleati, nonché le vittime cadute nella guerra.
 

Read more...
La presentazione delle potenzialità commerciali della Serbia

Presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma il 29 ottobre u.s. si è tenuta la presentazione delle potenzialità commerciali della Serbia, intitolata „Obiettivo la Serbia: stabilità, sicurezza, investimenti, infrastruttura, commercio“ in organizzazione congiunta dell’IMS-Serbia e dell’Ambasciata. Durante la presentazione, a cui hanno partecipato numerosi imprenditori italiani dei diversi settori (piccole e medie aziende, banche, assicurazioni), sono stati presentati il quadro macroeconomico del Paese nonché le prospettive, i principali settori dello sviluppo e le opportunità per le aziende italiane, le sovvenzioni del Governo della Repubblica di Serbia per attirare gli investimenti, nonché i fondi europei preadesione per le piccole e medie aziende.

Read more...
La presentazione della Serbia al Festival della diplomazia

L’Ambasciata della Repubblica di Serbia ha partecipato al Festival della Diplomazia all’interno del laboratorio per i bambini in data 23 ottobre 2018 presso la Biblioteca Comunale „Europa“. I laboratori sono stati organizzati dal gruppo di studenti della "Rome buisines school", presso l’associazione "Felicity In Diversity", e su invito del direttore e del fondatore del Festival della Diplomazia, Giorgio Bartolomucci. Il laboratorio sui paesi balcanici è stato ideato e organizzato da Ivana Mitrovic, studentessa degli studi master "ARTS AND CULTURE", proveniente dalla Serbia.

Read more...
La presentazione delle potenzialità di investimento in Serbia per gli investitori italiani

In data, 19 ottobre 2018, presso la sala dell'Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, è stata organizzata la presentazione delle potenzialità di investimento per gli investitori italiani in cooperazione con l'Associazione ANPIT (Associazione Nazionale per l'Industria e il Terziario) che raduna circa 29000 piccole e medie aziende e aziende di servizi e con l'azienda di consulenza IBV. L'Associazione ANPIT ha 51 sedi in tutta l'Italia, e alla presentazione hanno assisitito intorno a 70 rappresentanti delle filiali regionali.

Read more...
Delibera sulla cessazione della validità della Delibera sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella RepubblicaIslamica di Iran per i cittadini della Repubblica di Serbia, titolari dei passaporti ordinari

Il Governo della Repubblica Islamica di Iran ha assunto la Delibera sulla cessazione della validità della Delibera sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica Islamica di Iran per i cittadini della Repubblica di Serbia, titolari dei passaporti regolari.

La Delibera entra in vigore il 25.10.2018. A partire dalla predetta data, i cittadini della Repubblica di Serbia, titolari dei passaporti ordinari, per poter entrare o soggiornare sul territorio della Repubblica Islamica di Iran, devono avere il visto.


La cooperazione degli enti della giustizia serbi e italiani

Presso la Scuola di Polizia Economico – Finanziaria della Guardia di Finanza della Repubblica Italiana il 12 ottobre u.s. si è tenuta la cerimonia in occasione della conclusione del primo corso per i rappresentanti della Procura per il crimine organizzato della Repubblica di Serbia e del Dipartimento per la lotta alla corruzione  dell’Amministrazione della Polizia Criminale del Ministero dell’Interno della Repubblica di Serbia.

 

Read more...
Delibera sulla cessazione della validità della Delibera sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per icittadini della Repubblica Islamica di Iran, titolari dei passaporti ordinari

Il Governo della Repubblica di Serbia, nella seduta tenutasi l’8 ottobre 2018, ha assunto la Delibera sulla cessazione della validità della Delibera sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica Islamica di Iran, titolari dei passaporti regolari.

La Delibera entra in vigore il 17/10/2018.

A partire dalla predetta data, i cittadini della Repubblica Islamica di Iran, titolari dei passaporti ordinari, per poter entrare, transitare o soggiornare sul territorio della Repubblica di Serbia, devono avere il visto.


Il nuovo lettore per la lingua serba presso l’Università La Sapienza

In data 27 settembre 2018, Jelena Brboric, master in lingua e letteratura, ha sottoscritto il contratto con l’Università La Sapienza sull’ingaggio di un anno presso il DIpartimento degli studi europei, americani e interculturali.

Read more...
L’azienda serba che si presenta alla Conferenza europea delle comunicazioni ottiche alla Fiera di Roma (dal 24 al 26 settembre 2018)

L’azienda CIP Centro per l’ingegneria e la progettazione informatica srl di Kraljevo ha presentato per la quinta volta i propri prodotti e le invenzioni in una delle più prestigiose Fiere specializzate nel campo delle comunicazioni ottiche in Europa – Conferenza europea per le comunicazioni ottiche di Roma, in quanto unico espositore della Regione.

Read more...
Cooperazione scientifica tra la Repubblica di Serbia e la Repubblica Italiana nel campo di agricoltura e della protezione della flora

Presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma si è tenuta, in data 11 settembre 2018, la presentazione del progetto di ricerca su cui lavora congiuntamente il gruppo dei ricercatori serbi e italiani. All’avento hanno assistito i professori dell’Università Roma Tre, professoressa Simonetta Tuti e professor Fabio Leccese (capo progetto), dottoressa Cristina Di Giorgio (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano), dottor Alessandro Pecora (Consiglio Nazionale delle Ricerche), i rappresentanti delle aziende che finanziano il progetto e la delegazione di cinque componenti della Facoltà agraria dell’Università di Novi Sad, con il capo, dottoressa Vojislava Bursic.

Read more...
30/07/2018 - INVITATION TO BID

Invitation to bid

Tender documents

Date and time of bid submission: 09.08.2018. at 13.00 hrs.


Borse di Studio 2018 offerte dalla Serbia a cittadini italiani

Bando e modolo disponibili online


Consolidamento della cooperazione commerciale tra la Serbia e la Lombardia

L’Ambasciatore Goran Aleksić ha visitato Milano il 19 giugno u.s., e in occasione si è incontrato con il Vice Presidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, con il Presidente dell’Associazione delle Camere di Commercio dei paesi meditterranei e del Golfo, Francesco Brigandi di Castelbarco e con il Presidente dell’Associazione della Corporazione degli Avvocati, Antonello Martinez.

Read more...
L’Ambasciatore Goran Aleksić in visita di lavoro a Sansepolcro

L’Ambasciatore Goran Aleksić ha visitato il 13 giugno u.s. Sansepolcro in Toscana, dove si è incontrato con il sindaco, Mauro Cornioli, con i rappresentanti delle più rinomate associazioni imprenditoriali del sud Toscana – Camera di Commercio di Arezzo, Confindustria Toscana Sud, Associazione delle imprese artigianali, nonché con i numerosi imprenditori.

Read more...
Presentazione della cultura e delle tradizioni serbe all’interno dell’evento “Giornata internazionale”

Nell’organizzazione del “Club Tre M” (Mogli Marina Militare), associazione delle mogli degli ammiragli e degli ufficiali della Marina Militare della Repubblica di Serbia, in data 29 maggio 2018 si è tenuta la “Giornata internazionale”, il tradizionale evento annuale di accoglienza, amicizia e scambio di informazioni sulle culture e sui costumi.

Read more...
Visita dell’Ambasciatore Goran Aleksic a San Marino

L’Ambasciatore Goran Aleksic ha visitato San Marino il 29 maggio u.s. e in occasione ha avuto gli incontri con il Ministro degli Affari Esteri, Nicola Renzi, e con i rappresentanti della Camera di Commercio di San Marino, competente per la cooperazione economica internazionale.

Read more...
La presentazione delle lettere credenziali dell’Ambasciatore Goran Aleksić al Direttore Generale della FAO, José Graciano da Silva

L’Ambasciatore della Repubblica di Serbia presso la Repubblica Italiana, Goran Aleksić, ha presentato le lettere credenziali al Direttore Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), José Graciano da Silva, in data 22 maggio 2018.

Read more...
Ambasciatore Goran Aleksic in visita a Orvieto

18 maggio 2018

L’Ambasciatore Goran Aleksic è stato in visita di lavoro a Orvieto, occasione nella quale si è incontrato con il sindaco G.Germano. Nei colloqui sono state valutate le possibilità di rafforzare la cooperazione in numerosi settori con l’accento sul campo economico e culturale.
 

Read more...
LA DELEGAZIONE DELL’AGENZIA PER LA LOTTA ALLA CORRUZIONE IN VISITA A ROMA, DALL’8 AL 12 MAGGIO 2018

La delegazione dell’Agenzia per la lotta alla corruzione, con il direttore Dragan Sikimic, è stata in visita di lavoro a Roma, all’interno del progetto Twining “Prevenzione e lotta alla corruzione”. Durante la visita si sono svolti degli incontri separati con i rappresentanti dell’Agenzia nazionale anticorruzione, del Direttorato Nazionale per la lotta alla mafia, con il Presidente del Tribunale dei revisori, con il Comandante Capo della Guardia di Finanza, nonché con i rappresentanti di altri enti di rilievo.

Read more...
Decisione sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica dell’Azerbaigian, titolari dei passaporti ordinari

Il Gioverno della Repubblica di Serbia ha emessa Il Decreto sull’abrogazione dei visti d’ingresso per i cittadini della Repubblica dell’Azerbaigian, titolari dei passaporti ordinari, ai sensi del quale i cittadini indiani possono entrare, transitare e soggiornare sul territorio della Repubblica di Serbia per un periodo massimo di 90 giorni dalla data d’ingresso in Serbia, per un totale di 180 giorni, a patto che non sussistano gli ostacoli prescritti dall’articolo 11 della Legge sugli stranieri.

Il Decreto entra in vigore il 02/06/2018.


Decisione sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica del Burundi

Il Gioverno della Repubblica di Serbia ha emessa Il Decreto sull’abrogazione dei visti d’ingresso per i cittadini della Repubblica del Burundi ai sensi del quale i cittadini delBurundi possono entrare, transitare e soggiornare sul territorio della Repubblica di Serbia per un periodo massimo di 30 giorni dalla data d’ingresso in Serbia, in un anno, a patto che non sussistano gli ostacoli prescritti dall’articolo 11 della Legge sugli stranieri.

Il Decreto entra in vigore il 02/06/2018.


Progetto artistico congiunto della Filarmonica dei Giovani “Borislav Pascan” e l’Orchestra Giovanile del Teatro dell’Opera di Roma

Dodici musicisti della Firlarmonica dei Giovani “Borislav Pascan” in collaborazione con l’Orchestra Giovanile del Teatro dell’Opera di Roma, hanno partecipato al progetto della preparazione e dell’esecuzione di sei spettacoli dell’opera “Don Giovanni” di W.A. Mozart. La versione abbreviata di “Don Giovanni” dedicata ai giovani è stata in cartellone dal 5 al 12 maggio al Teatro Nazionale.

Read more...
CORONA DI FIORI IN OCCASIONE DEL GIORNO DELLA VITTORIA SUL FASCISMO

In occasione delle celebrazioni del 9 maggio, il giorno della vittoria sul fascismo, l’Ambasciatore Goran Aleksic e l’Addetto alla Difesa Stojadin Dalovic, hanno posto la corona di fiori sul monumento Sacrario di Roma, al cimitero Flaminia-Prima Porta di Roma, dove furono sepolti intorno a cento militari caduti nella seconda guerra mondiale.

Read more...
Ottimizzazione della cooperazione tra la Serbia e la Sardegna

Durante la visita alla Regione Sardegna, l’Ambasciatore G. Aleksic si è incontrato il 20 aprile u.s. con il Presidente della Regione, Francesco Pigliaru. Nei collqui aperti e amichevoli sono state valutate le possibilità di ottimizzare la cooperazione in numerosi campi con l’accento sull’economia e sulla cultura.

Read more...
La cooperazione tra la Serbia e l’Italia sul campo dell’agricoltura

Lunedì, 17 aprile 2018, presso la sede del Ministero dell’Agricoltura della Repubblica Italiana è stato sottoscritto il Memorandum d’Intesa tra l’Amministrazione per la tutela della flora del Ministero dell’Agricoltura, delle Politiche Forestali e della Gestione delle Acque della Repubblica di Serbia e del Servizio Nazionale Fitosanitario del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Repubblica Italiana sulla cooperazione nel campo della salute della flora.

Read more...
La serata di poesia serba presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma

In data 18 aprile 2018, presso la sala dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma si è tenuta la serata di poesia. La poesia in serbo è stata letta dai poeti Bratislav R. Milanovic, Dragan Mraovic, Kayoko Yamasaki Vukelic e Ljubica Rajkic, e in italiano dagli attori Sofia Ciappini e Mario Roberto Beato. Kayoko Yamasaki Vukelic ha letto la poesia in lingua giapponese. Angela De Leo ha fatto il moderatore e Daniela Babic, redattore del programma in serbo della Radio Colours, ha organizzato l’evento. Il pubblico numeroso, la comunità serba e altri ospiti dell’Ambasciata hanno avuto l’occasione di ascoltare l’esibizione sul pianoforte di Tanja Simic Grippi.

Read more...
Intensificazione del dialogo politico tra la Serbia e San Marino

16 aprile 2018

Il Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Serbia, Ivica Dacic, si è incontrato oggi con il suo collega, Segretario di Stato per gli Affari Esteri della Repubblica di San Marino, Nicola Renzi, in visita ufficiale a Belgrado.

Si tratta della visita di importanza fondamentale, dato che si tratta al contempo anche della prima visita del Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di San Marino alla Serbia, dopo 13 anni.

Read more...
L’intervento dell’Ambasciatore Goran Aleksic presso l’Università LUMSA di Roma

Su invito dell’Università LUMSA di Roma, l’Ambasciatore Goran Aleksic ha tenuto, il 4 aprile u.s., il discorso agli studenti del master “Esperti di politologia e delle relazioni internazionali”, i quali sono al contempo i membri dell’Osservatorio Germania Italia Europa (OGIE). Il tema dell’intervento era “I paesi balcanici e l’Unione Europea”.

Read more...
La visita all’Italia dei giovani manager della Repubblica di Serbia

I rappresentanti della Camera di Commercio della Serbia (Centro Gestione Progetti) e i giovani imprenditori serbi hanno visitato l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma il 28 marzo u.s., durante il loro soggiorno in Italia, all’interno del progetto “Serbia – Italia, la partecipazione dei giovani manager al rafforzamento della cooperazione economica e culturale tra i due paesi”.

Read more...
A V V I S O

Si comunica che, in occasione della Pasqua, l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma rimarrà chiusa al publico lunedì 2 aprile, venerdì 6 aprile e lunedì 9 aprile. 

Per le emergenze contattare il numero +39 06 32609159
 


Partenariato tra le organizzazioni di società civile: il FOSDI (Serbia) e l’AMESCI (Italia)

Presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma in data 26 marzo 2018 si è tenuta la conferenza stampa sul progetto Drina River Committee for local development. L’obiettivo principale del progetto al quale per la prima volta parteciperanno le organizzazioni dalla Serbia e dall’Italia (dal settore civile, cosiddetto terzo) è il contributo allo sviluppo sostenibile nei comuni di Bajina Basta e Srebrenica che si trovano nel bacino del fiume Drina. 

Read more...
Visita dell’Amabsciatore Goran Aleksic all’azienda SIMEST

23 marzo 2018

L’Ambasciatore Goran Aleksic ha visitato il 21 marzo u.s., l’azienda SIMEST, con la sede a Roma. La SIMEST è, insieme alla SACE e al Gruppo Cassa depositi e prestiti punto chiave in quanto supporto finanziario e logistico per le aziende italiane che desiderano investire all’estero.
 

Read more...
Ottimizzazione della cooperazione economica con gli imprenditori della Regione Lazio

20 marzo 2018

L’Ambasciatore Goran Aleksic si è incontrato oggi con il vice presidente dell’Unindustria Lazio, Gerardo Iamuno e con i dirigenti del Settore Internazionalizzazione e Piccole e Medie Aziende Luigi Moccia e Pamela Morasca.
 

 

Read more...
Le opere dell’artista serba, Tijana Kojic alla mostra LA MENTE ARTISTICA - Giovani Donne Artiste a Confronto a Roma

Tijana Kojic, giovane artista serba, ha presentato dal 21 al 27 marzo 2018 le sue opere intitolate Practicing disapearance, nella prestigiosa sala espositiva del palazzo romano Pio Sodalizio dei Piceni, all’interno della mostra collettiva LA MENTE ARTISTICA- Giovani Donne Artiste a Confronto.

Read more...
La promozione della cooperazione economica con la Regione Marche / incontro dell’Ambasciatore Aleksic con il Presidente della Regione e della Camera di Commercio

L’Ambasciatore della Repubblica di Serbia, Goran Aleksic, è stato, 19 marzo u.s., in visita di lavoro ad Ancona, capoluogo della Regione Marche, durante la quale si è incontrato con il Presidente della Regione Luca Ceriscioli e il Presidente della Camera di Commercio di Ancona, Giorgio Cataldi.

Read more...
L’Ambasciatore Goran Aleksic all’inaugurazione della mostra di Aquileia: Tesori e imperatori della Serbia romana

L’Ambasciatore della Repubblica di Serbia in Italia ha partecipato il 10 marzo 2018 ad Aquileia all’inaugurazione della mostra: Tesori e imperatori della Serbia romana.

I ricchi reperti rilsalenti al periodo dal I al VI secolo e che fanno parte delle più significative produzioni artistiche e artigianali del periodo dell’Impero Romano, grazie all’impegno di un grande numero dei musei e delle istituzioni della Repubblica di Serbia, nonché alla collaborazione con la Fondazione Aquileia, saranno esposti presso il Palazzo Meizlik di Aquileia, dal 10 marzo al 3 giugno 2018.

Read more...
AMBASCIATORE ALEKSIC IN VISITA DI LAVORO A NAPOLI

6 marzo 2018

L’Ambasciatore Aleksic ha incontrato oggi a Napoli il sindaco Luigi De Magistris. In riunione sono state valutate le possibilità di approfondire la cooperazione tra la Regione Campania e la Serbia, compresa la realizzazione del progetto di promozione della cultura serba all’interno del prossimo evento L’Estate Napoletana.
 

Read more...
La proiezione del film I sette della Drina presso

Presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia in data 17 febbraio u.s. si è tenuta la proiezione del film I sette della Drina, di regista Nicola Lorenzin, sull’atto eroico di sette italiani, giovani garibaldini, volontari della prima guerra mondiale, i quali, insieme all’esercito serbo hanno partecipato alla difesa della Serbia.

Read more...
La Repubblica di Serbia dedita alla preservazione del ricordo delle vittime dell’Olocausto

29 gennaio 2018

Il Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Serbia, Ivica Dacic, ha parlaro con il Presidente del Congresso Internazionale Ebraico, Ronald Lauder, ai margini della Conferenza Internazionale sulla responsabilità delle istituzioni, degli stati e degli individui nella lotta all’antisemitismo nella Regione dell’OSCE, tenutasi a Roma il 29 gennaio u.s..
 

Read more...
La Continuità del supporto dell’Italia all’eurointegrazione della Serbia

29 gennaio 2018, Roma

Il Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Serbia, Ivica Dacic, si è incontrato oggi a Roma con il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Italiana, Angelino Alfano, ai margini della Conferenza Internazionale sulla responsabilità degli Stati, delle Istituzioni e degli individui nella lotta all’antisemitismo nella Regione dell’OSCE.
 

Read more...
Il Ministro Dacic ha assistito all’udienza dal Papa Francesco, organizzata per i Capi Delegazioni partecipanti alla Conferenza dell’OSCE sulla responsabilità degli Stati, delle Istituzioni e degli individui nella lotta all’antisemitismo

29 gennaio 2018

Il Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Serbia, Ivica Dacic, ha assistito oggi all’udienza dal Papa Francesco, organizzata per i Capi Delegazioni partecipanti alla Conferenza sulla responsabilità degli Stati, delle Istituzioni e degli individui nella lotta all’antisemitismo nella Regione dell’OSCE.
 

Read more...
Il ricevimento in onore dell’Addetto alla Difesa della Repubblica di Serbia, colonnello Goran Momčilović

29 gennaio 2018

Stasera, presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia, si è tenuto il ricevimento in onore del termine del mandato del colonnello Goran Momčilović, Addetto alla Difesa della Repubblica di Serbia presso la Repubblica Italiana.
 

Read more...
Celebrazioni di San Sava, 27 gennaio 2018 a Roma

Le celebrazioni della festa religiosa e del patrono di scuola, San Sava, si sono tenute sabato, 27 gennaio 2018 nella chiesa russa di San Nicola a Roma. La santa liturgia episcopale è stata celebrata dal prete Marko Knezevic, il parroco di Milano, su benedizione del Vescovo austriaco-svizzero, Sig. Andrej. 

Read more...
Decisione sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica di Suriname

Il Gioverno della Repubblica di Serbia ha emessa Il Decreto sull’abrogazione dei visti d’ingresso per i cittadini della Repubblica di Suriname ai sensi del quale i cittadini di Suriname possono entrare, transitare e soggiornare sul territorio della Repubblica di Serbia per un periodo massimo di 30 giorni dalla data d’ingresso in Serbia, in un anno, a patto che non sussistano gli ostacoli prescritti dall’articolo 11 della Legge sugli stranieri.

Il Decreto è entrata in vigore il 05/01/2018

Read more...
Ponte di Babilonia – regala un libro, costruisci un ponte

Nella biblioteca fiorentina “Oblate” si è tenuta, il 13 gennaio u.s. la presentazione del progetto “Ponte di Babilonia – regala un libro, costruisci un ponte”, dell’associazione “Start up projects” in collaborazione con l’associazione della comunità serba “Singidunum”, l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma e il Console Onorario della Repubblica di Serbia a Firenze.

Read more...
Roma ospita la XVI edizione del Premio Europa per il Teatro - Presentazione dei 50 anni del BITEF, dal 12 al 17 dicembre 2017

Dal 12 al 17 dicembre u.s. a Roma si è tenuto l’evento relativo al “Premio Europa per il Teatro” per l’anno 2016. La Repubblica di Serbia era stata rappresentanta dal festival di teatro BITEF che ha celebrato il suo 50° anniversario, ricorrenza alla quale era stato dedicato un apposito dibattito. 

Read more...
Decisione sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica di Guinea Bissau

Il Gioverno della Repubblica di Serbia ha emessa Il Decreto sull’abrogazione dei visti d’ingresso per i cittadini della Repubblica di Guinea Bissau ai sensi del quale i cittadini di Guinea Bissau possono entrare, transitare e soggiornare sul territorio della Repubblica di Serbia per un periodo massimo di 30 giorni dalla data d’ingresso in Serbia, in un anno, a patto che non sussistano gli ostacoli prescritti dall’articolo 11 della Legge sugli stranieri.

ll Decreto è entrata in vigore il 19/12/2017

Read more...
Il Ministro della Cultura e dell’Informazione Vladan Vukosavljevic in visita a Napoli, 26 ottobre 2017

All’interno della partecipazione alla XX borsa di turismo archeologico dal 26 al 29 ottobre 2017, a Paestum, il Ministro della Cultura e dell’Informazione, Vladan Vukosavljevic, ha avuto la riunione con il Vice Sindaco di Napoli, Alessandra Clemente.

Read more...
Il Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Affari della Repubblica di Serbia Esteri Ivica Dacic alla Conferenza Mediterranea dell’OSCE, a Palermo

Il Primo Vice Presidente del Governo della Repubblica di Serbia e Ministro degli Affari Esteri Ivica Dacic ha partecipato alla Conferenza Mediterranea dell’OSCE, 24 e 25 ottobre 2017, a Palermo.

Read more...
III Conferenza Permanente dei Pubblici Ministeri specializzati nella lotta contro criminalità organizzata e terrorismo, 12 ottobre 2017

Il Procuratore per il crimine organizzato, Mladen Nenadic, e il suo sostituto Miljko Radosavljevic, hanno partecipato al Terzo Incontro Plenario della Conferenza delle Procure per il Crimine Organizzato e Terrorismo, tenutosi il 12 e il 13 ottobre,  a Roma. 


Ministero della Giustizia della Repubblica di Serbia Nela Kuburovic in visita alla Repubblica Italiana, 10 e 11 ottobre 2017

Il Ministro della Giustizia della Repubblica di Serbia Nela Kuburovic è stata in visita ufficiale alla Repubblica Italiana, 10 e 11 ottobre 2017, durante la quale si è incontrata con il Ministro della Giustizia della Repubblica Italiana, Andrea Orlando, il Comandante di Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, il Direttore dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, nonché con i membri del Consiglio Superiore della Magistratura italiano.

Read more...
La consegna delle lettere credenziali dell’Ambasciatore Goran Aleksic al Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella

Il nuovo Ambasciatore della Repubblica di Serbia presso la Repubblica Italiana, Goran Aleksic, ha presentato le lettere credenziali al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella in data 4 ottobre 2017.

Nei colloqui a seguire, è stata espressa la reciproca soddisfazione del proficuo sviluppo di tutte le forme della cooperazione bilaterale, e soprattutto degli intensi rapporti economici. L’Ambasciatore della Repubblica di Serbia ha confermato che la Repubblica Italiana può contare, da parte nostra, sul partner sincero in vista del consolidamento delle relazioni bilaterali in tutti i campi di comune interesse.

L’Ambasciatore Goran Aleksic ha trasmesso cordiali saluti del Presidente della Repubblica di Serbia Aleksandar Vucic i quali il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha ricambiato aggiungendo che stima altamente il Presidente serbo e la politica intrapresa sul piano interno e regionale.


Giorno della memoria

Sabato, 5 agosto 2017, nella Chiesa russa di Santa Caterina a Roma, è stato ricordato il Giorno della memoria dei serbi cacciati e sfollati durate l’operazione “Oluja” (“Tempesta”).

La comunità serba di Roma ha partecipato alla Sacra Liturgia celebrata dall’Arciprete StavroforRaskoRadovic, in seguito alla quale si è tenuta una Cerimonia commemorativa per i serbi cacciati e sfollati nell’operazione “Oluja” e per tutti le vittime innocenti cadute nei conflitti degli anni Novanta.

Alla Liturgia e alla Cerimonia commemorativa erano presenti i rappresentanti della diaspora serba e i membri dell’Associazione – Comunità religiosa “Sveti Sava”, insieme al personale delle Ambasciate della Repubblica di Serbia presso il Quirinale e la Santa Sede.

Ricordiamo che nell’operazione “Oluja” (anno 1995), in un’azione congiunta dell’Esercito croato e della Polizia croata, e sotto gli occhi della Comunità internazionale, più di 220.000 persone sono state mandate via dai loro secolari focolari domestici, ovvero dalle aree in Croazia abitate dall’etnia serba quali Dalmazia settentrionale, Lika, Banija e Kordun , le quali erano sotto la tutela delle Nazioni Unite.

Il Centro documentale e informatico “Veritas”ha redatto una banca dati delle vittime e tra 1.853 nominativi dei serbi caduti e scomparsi i 1.202 risultano civili, vale a dire il 65%.

IlSrpskoNarodnoVijece” (“Consiglio popolare serbo”)  ha preparato una presentazione sul web la quale mostra tutti i fatti riguardo alla cacciata dei serbi nel 1995 : http://snv.hr/oluja-u-haagu/


Mostra “La Nostalgia Applicata Serbia – Malta”

Presso la Malta Society of Arts di Valletta, in data 26 giugno u.s., l’Incaricato d’Affari dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, Tatjana Garcevic, ha inaugurato la mostra La Nostalgia Applicata Serbia – Malta, insieme al Permanent Secretary del Governo maltese, Joseph Camilleri, e al fotografo, Mark Pace. La Mostra è stata allestita nel palazzo che rappresenta uil patrimonio dellì’umanità UNESCO e durerà fino al 30 giugno. Tra i rappresentanti ufficiali della Repubblica di Malta, all’inaugurazione hanno assisitito Mario Farrugia Borg, consigliere speciale nel Gabinetto del nuovo Primo Ministro maltese, responsabile per le comunità etniche. L’Incaricato d’Affari a.i., Tatjana Garcevic, si è rivolta ai presenti sottolineando l’importanza della detta mostra che si organizza da 10 anni. Riconoscere le somiglianze con gli altri stati europei, documentate con le fotografie dei luoghi e persone, ormai ciò si può denominare la “raccolta delle prove” del fatto che la Serbia appartiene alla famiglia degli stati e popoli europei. Una particolare gratitudine è stata rivolta al Governo maltese, durante la cui presidenza dell’UE è stato aperto il 4° dei 10 capitoli. Jospeh Camilleri si è riviolto ai presenti sottolineando durante il suo discorso che la Malta ha espresso il suo grande supporto all’apertura dei nuovi capitoli. In quanto un paese piccolo e in più isola, la Malta è cosciente dei benefici che comporta l’adesione all’UE e appoggia gli sforzi degli altri stati europei ad aderire a questa unione politica. All’inaugurazione hanno assistito numerosi rinomati componenti della comunità serba in Malta, nonché Slobodan Aleksic, dell’Ufficio per le eurointegrazione.


Conferenza “7 motivi per fare il business in Serbia”, 10 marzo 2017, Roma

Nella collaborazione dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma con l’Associazione Italia-Serbia e il Gruppo di Consulting “Belgrado Business” nel Circolo del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana si è tenuto, 10 marzo u.s., l’evento intitolato “7 motivi per fare il business in Serbia”. Gli interventi al detto tema sono stati tenuti dall’Incaricato d’Affari dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, Ministro Consigliere Tatjana Garcevic, imprenditore italiano che opera in Serbia, Simone Thiene, Segretario Generale dell’Associazione Italia-Serbia, prof. Mauro Miccio, e il marketing manager del gruppo di consulting “Belgrado Business” Cosimo Errede. Il Presidente dell’Associazione Italia-Serbia, Ambasciatore Riccardo Sessa ha svolto il ruolo del moderatore.

I partecipanti hanno indicato diversi vantaggi per chi investe in Serbia, a partire dagli incentivi offerti dal nostro Governo, passando per l’accesso al più vasto mercato esente dazi doganali, fino alla stabilità politica, in quanto una delle maggiori garanzie della sicurezza per gli investitori esteri.

Durante il suo intervento, Consigliere Tatjana Garcevic ha informato i presenti sui vantaggi per chi investe nella Repubblica di Serbia. In occasione è stata particolarmente sottolineata la stabilità politica nonché la posizione geostrategica che consente l’accesso al più vasto mercato esente dazi doganali di più di 1 miliardo di consumatori. Alla luce di questo, sono stati menzionati gli accordi sul libero scambio commerciale che la Serbia vanta con la Russia, Kazakistan, Bielorussia, Turchia, nonché i vantaggi commerciali all’interno della CEFTA ed EFTA. L’attenzione è stata richiamata alle valutazioni positive pronunciate dal FMI nei confronti della Serbia, il che ha avuto un impatto positivo sul rafforzamento del rating di credito del nostro paese. Tatjana Garcevic ha informato dettagliatamente sui benefici fiscali e altri vantaggi che il nostro Governo riserva agli investitori esteri, sottolineando cge si tratta delle condizioni migliori in tutta la nostra Regione.

Al detto evento hanno assistito più di 50 invitati, di cui molti rinomati imprenditori italiani.


Presentazione degli incentivi promossi dal Governo della Repubblica di Serbia tenutasi il 27/02/2017 a Cinecittà, Roma

A Roma, a Cinecittà, il 27/02/2017, si è tenuta la riunione di Tatjana Garcevic, Incaricato d’Affari dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, con Luciano Sovena, Presidente della Rome - Lazio Film Commission. Al Presidente Sovena sono stati presentati gli incentivi del Governo della Repubblica di Serbia relativamente ai benefici della realizzazione delle opere audiovisive.


Durante la riunione sono state presentate le potenzialità della Repubblica di Serbia nonché i risultati degli sforzi pluriennali degli operatori cinematografici e televisivi di promuovere la Repubblica di Serbia come paese in cui si possono in modo conveniente girare dei film, i programmi televisivi, documentari e commerciali.


Insieme si è preso atto della necessità di organizzare la promozione delle potenzialità per la produzione delle opere audiovisive, nonché la presentazione degli esperti serbi, sconosciuti in Italia, in quanto leader nel loro campo di attività, quali elaborazione degli effetti tridimensionali e simile.


Vista la storica tradizione di progetti cinematografici congiunti con l’Italia, si è concluso che è necessario dare un’ulteriore spinta alla cooperazione. Alla riunione ha assistito anche Gabriella Carlucci, produttore e promotore della cooperazione culturale e di sport tra la Serbia e l’Italia.

 


Festa nazionale della Repubblica di Serbia

Nella ricorrenza della Festa Nazionale l’Ambasciata coglie l’occasione per fare gli auguri ai cittadini della Repubblica di Serbia che vivono e lavorano in Italia, Malta e San Marino.

 


Informazione sui giorni festivi

Vi informiamo che in occasione della Festa Nazionale della Repubblica di Serbia del 15 febbraio la Sezione Consolare dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia non sarà aperta al pubblico nei giorni 15 e 16 febbraio 2017.


Presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia è stato ricevuto il Console Onorario prof.dott. Roberto Veraldi per la delibera sull’assegnazione dell’onoreficenza dal Presidente della Repubblica di Serbia

Con la delibera del Presidente della Repubblica di Serbia, Sig. Tomislav Nikolic, al prof.dott. Roberto Veraldi, Console Onorario della Repubblica di Serbia per la Regione Abruzzo, con la sede a Teramo, verrà assegnata la medaglia d’oro. Roberto Veraldi ha ricevuto l’exequatur dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana il 27 ottobre 2010 e da allora lavora ininterrottamente sulla tutela degli interessi dei cittadini serbi sulla sua circoscrizione consolare, nonché sul rafforzamento dei legami economici, di collaborazione scientifica e altri della Regione Abruzzo con la Repubblica di Serbia.


E’ previsto che il Presidente della Repubblica, signor Tomislav Nikolic, assegni le onoreficenze in occasione di una cerimonia solenne che si terrà presso la Residenza del Presidente della Repubblica (Andricev venac n. 1) mercoledì, 15 febbraio 2017, alle ore 11,30. Inoltre, il Presidente della Repubblica ha invitato tutte le personalità a cui è stata assegnata l’onoreficenza a partecipare al ricevimento in occasione della Festa Nazionale della Serbia che si terrà lo stesso giorno alle ore 18,00 presso la Residenza del Presidente della Repubblica.


Immediatamente dopo aver ricevuto l’informazione sull’assegnazione dell’onoreficenza, Roberto Veraldi è stato ricevuto presso la sede dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, 10 febbraio 2017, dall’Incaricato d’Affari, Ministro Consigliere Tatjana Garcevic.

 


La presentazione delle potenzialità d’investimento della Repubblica di Serbia, Roma, 25 gennaio 2017

Nei locali del Circolo dei Funzionari del Ministero dell’Interno della Repubblica Italiana, il 25 gennaio 2017, è stato organizzato l’evento in cui sono state presentate le potenzialità d’investimento della Repubblica di Serbia. La presentazione su detto argomento è stata tenuta dall’Incaricato d’Affari dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, Ministro Consigliere, Tatjana Garcevic, e come moderatore ha intervenuto il giornalista italiano ed ex portavoce della “FIAT”, Giuseppe Zaccaria. 

L’Incaricato d’Affari, Tatjana Garcevic, durante la sua presentazione, ha informato dettagliatamente i presenti imprenditori italiani sulle opportunità per chi investe in Serbia, con l’accento particolare su numerosi vantaggi rispetto agli altri paesi della Regione. Tra l’altro, sono state evidenziate le condizioni favorevoli le quali il Governo della Repubblica di Serbia offre agli investitori esteri, nonché la possibilità di accesso ad un ampio mercato esente dazi doganali, quale il mercato russo, kazaco e turco. Come conferma dei vantaggi per chi investe nella Repubblica di Serbia sono state particolarmente sottolineate la stabilità politica e la crescita economica, nonché la mano d’opera a basso costo ma altamente qualificata.

Al detto evento ha assistito una ventina dei rinomati imprenditori italiani dei diversi settori (energia, infrastrutture, turismo, assicurazioni).


Visita del Presidente del Governo della Repubblica di Serbia, Aleksandar Vucic, alla Repubblica Italiana, Regione Veneto, 16 dicembre 2016

Il Presidente del Governo della Repubblica di Serbia, Aleksandar Vucic, è stato in visita di un giorno all’Italia (Regione Veneto), 16 dicembre 2016, per la presentazione delle potenzialità d’investimento della Repubblica di Serbia. In occasione, il Premier Vucic si è incontrato a Venezia con il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. Oltre ai rappresentanti degli enti regionali e numerosi imprenditori e associazioni rinomati italiani, alla presentazione – su invito del premier Vucic – ha assistito anche il famoso calciatore serbo Dejan Stankovic. All’interno della visita è stata organizzata anche la visita a due aziende italiane di Treviso – “ITLAS” (produzione dei pavimenti e isolamenti; dal novembre del 2015 l’azienda è operativa in Serbia) e “VENETA CUCINE” (uno dei leader nella produzione delle cucine in Italia). La visita della delegazione della Repubblica di Serbia alla Regione Veneto, guidata dal PremierVucic, è stata seguita dai rappresentanti della nostra Ambasciata, incaricato d'Affari a.i. Ministro Consigliere Tatjana Garčević e attaché Marko Rakić, nonché dal Console Onorario della Serbia per la Regione Veneto, Loreta Baggio.


Nel suo discorso, il Presidente del Governo della Repubblica di Serbia, Aleksandar Vucic, ha lodato la cooperazione tra la Serbia e l’Italia a tutti i livelli. Ha sottolineato l’importanza che la Serbia dedica all’ottimizzazione della cooperazione regionale tramite la partecipazione a diverse iniziative regionali nelle quali l’Italia mantiente una presenza e impegno molto attivi, come è il caso, per esempio, dell’Iniziativa Centro-Europea e l’Iniziativa Adriatico-Ionica. Il Premier ha sottolineato i vantaggi per chi investe in Serbia, soprattutto nell’ottica dei numerosi vantaggi e opportunità di accedere al più vasto mercato esente dazi doganali, quali il mercato della Russia, Kazakistan e Turchia, ed ha invitato gli imprenditori veneti a continuare a investire in Serbia. Il Premier Vucic ha, come conferma dei vantaggi per chi investe nella Repubblica di Serbia, sottolineato anche la stabilità politica e la crescita economica spinta dai processi di riforme svolti a tutto spiano.


Dopo il discorso del Premier Vucic, la presentazione sul tema dei vantaggi per chi investe nella Repubblica di Serbia, è stata fatta dal Presidente della Camera di Commercio serba, Marko Cadez.


Presentazione del libro di Ljiljana Habjanović Đurović “Anna Maria non mi amava”, Roma, 28 novembre 2016

Presso il Circolo del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana, in data 28 novembre 2016, si è tenuta la presentazione del libro di Ljiljana Habjanović Đurović “Anna Maria non mi amava”, tradotto in lingua italiana. L’evento è stato organizzato dall’Associazione Italia-Serbia e dall’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma.


Il moderatore dell’evento è stato il Presidente dell’Associazione Italia-Serbia, Ambasciatore Riccardo Sessa, mentre l’Incaricato d’Affari a.i., Ministro Consigliere Tatjana Garčević, ha salutato, a nome dell’Ambasciata, il pubblico presente in sala. La lettrice, professoressa Angela De Leo, Ambasciatore Umberto Vattani e Monsignor Vincenzo Paglia hanno parlato dell’argomento che tratta il romanzo. L’intevento finale è stato quello dell’autrice, Ljiljana Habjanović Đurović.

Negli intervalli della presentazione, Dragana Moles, soprano, con l’accompagnamento del pianoforte, ha eseguito diversi brani musicali.

Al detto evento hanno assistito più di 100 personaggi rinomati (componenti del corpo diplomatico, rappresentanti dei prestigiosi ambienti scientifici e culturali di Roma, nonché i rappresentanti della comunità accademica serba).


Concerto della musica classica contemporanea del trio serbo “Pokret”, Roma, 20 novembre 2016

Il 20 novembre 2016, a Roma, il trio serbo “Pokret” (Madlen Stokić Vasiljević, violino; Miloš Nikolić, clarinetto, e Maja Mihić, pianoforte) ha tenuto il concerto della musica classica contemporanea serba, intitolato “Retrospettive”. L’evento è stato organizzato da parte dell’Accademia di musica Clivis di Roma, in una delle loro sale più prestigiose, in collaborazione con l’Organizzazione degli autori musicali della Serbia (SOKOJ) e con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma.

  
L’evento è stato inaugurato dal presidente dell’Accademia, Michela Senzacqua, e Aleksandra Rančić, coordinatore del progetto. A nome dell’Ambasciata, ai presenti si è rivolto l’Incaricato d’Affari a.i., Ministro Consigliere, Tatjana Garčević.


All’interpretazione dei compositori contemporanei serbi hanno assistito i rappresentanti del corpo diplomatico in Italia, la comunità serba, nonché i numerosi rappresentanti della vita culturale e pubblica di Roma.


Conferenza “Autonomia e pluralità. Le sfide del multiculturalismo in Italia e nel mondo”, Roma, 19 ottobre 2016

Organizzata dall’Istituto di Alti Studi di Geopolitica e Scienze Ausiliari (IsAG), presso la Camera dei Deputati, il 19 ottobre 2016 si è tenuta la Conferenza “Autonomia e pluralità. Le sfide del multiculturalismo in Italia e nel mondo”, inaugurata dalla vicepresidente della Camera dei Deputati, Marina Sereni.

Read more...
Avviso festività

Vi informiamo che, ai sensi della Legge sulle feste nazionali della Repubblica di Serbia, venerdì, 11 novembre 2016, non si lavora e pertanto la Sezione Consolare dell’Ambasciata sarà chiusa al pubblico.


Annuncio per la prestazione dei servizi ai fini della vendita degli immobili – immobili diplomatici a New York (Stati Uniti d’America), Tokyo (Giappone), Bohn (Germania) e Berna (Svizzera)

La Repubblica di Serbia, a nome di tutti gli stati-successori, pubblica l’annuncio (invito a partecipare alla gara) per l’ingaggio dell’agenzia mediatrice nel processo di vendita dei locali appartenenti all’ex Repubblica Federativa Socialista di Jugoslavia a New York (Stati Uniti d’America), Tokyo (Giappone), Bohn (Germania) e Berna (Svizzera). 

Il testo dell’annuncio e la lista di tutti i documenti richiesti si trovano

1. Advertisement - final 211016
2. Advertisement - serbian
3, Advertisement - invitation
4. TENDERER INFORMATION SHEET 26.10.16
5, TENDER BOND SEROIUSNESS 261016
6. TENDER BOND PERMFORMANCE GARANTEE 26.10.16


FILM SERBO ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA 2016

Il penultimo giorno della Mostra del Cinema diVenezia, il  9 settembre u.s., al concorso internazionale in programma, è stato presentato il film di Emir Kusturica “Lungo la via lattea”. I protagonisti del film sono Emir Kusturica, la grande stella del cinema Monica Bellucci e gli attori serbi SlobodaMicalovic, Predrag Manojlovic e altri. Il film è stato girato in tre anni. Dopo la Mostra del Cinema di Venezia è prevista la sua presentazione al Festival del Cinema di Londra il 15 ottobre 2016.


Al termine della proiezioneil film è stato accolto  da un’ovazione del pubblico e da un applauso durato 15 minuti. Dal pubblico si sentivanoforti parole di ringraziamento rivolte al regista. Il pubblico ha accolto molto bene il film nonostante sono mancati i premi ufficiali. Anche la criticain Italia ha accolto molto bene il film.


In ogni modo, gli artisti che hanno dato il loro contributo a questo film hanno ricevuto il Premio “Leoncino d’Oro”,istituito da Agiscuola, il quale viene assegnato da una giuria di 22 giovani appena maggiorenni, provenienti da tutte le regioni d’Italia.


Alla prima erano presenti i rappresentanti dal Centro di Cinematografia della Serbia, il Direttore BobanJevtic,MiroljubVuckovic e AndelijaAndric, insieme a TatjanaGarcevic, Ministro consigliere all’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma. Dopo il concorso è stata organizzata una cena ufficiale per gli ospiti e la troupe.
Il Centro di Cinematografia della Serbia ha dato il suo sostegno per la promozione del film ai Festival internazionali. Anche se i produttori sono esteriil film è considerato  serbo, in lingua serba.


Un forte messaggio contro la guerra è la qualità principale di questo film. Specialmente perché “il nemico” non riporta le insegne di un esercito particolare ma è universale e impersonale. Il film è di unaltissimo livello artistico, con le inquadrature fantasiose che hanno reso riconoscibile il regista Emir Kusturica. Il cinema è stato giratonegli stupendi  luoghi della Repubblica serba (Bosnia Erzegovina) i quali, per la loro somiglianza con le aree mitiche e bibliche hanno suscitato un  grande interesse del pubblico  e pertanto, forse, per la loro bellezza intatta diventeranno anche una destinazione turistica.


Book of the condolences

In the Embassy of the Republic of Serbia in Rome on 22 and 23 February 2016 was opened the Book of the condolences with regard to tragic death of our colleagues from the Embassy of the Republic of Serbia in Libya, Sladjana Stankovic and Jovica Stepic.

Besides the representatives of the italian state institutions and large number of the members of the local diplomatic corps, Serbian citizens, who are living in the Republic of Italy, had also signed the Book and expressed their condolences.
 


Libro di condoglianze

 

      

        L’Ambasciata della Repubblica di Serbia comunicare che in seguito alla tragica morte dei due funzionari dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Tripoli, Sladana Stankovic e Jovica Stepic, i quali hanno perso la vita il 19 febbraio u.s. nell’attacco aereo americano alla base dei terroristi nella città libica di Sabrata, sarà aperto il libro di condoglianze presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma lunedì 22 febbraio (dalle ore 14,00 alle ore 16,00) e martedì 23 febbraio (dalle ore 10,00 alle ore 16,00).

Sladana Stankovic e Jovica Stepic erano stati sequestrati nel novembre del 2015 in Libia nel corso dell’esercitazione della loro missione diplomatica ed erano tenuti in ostaggio nella base terroristica di Sabrata.


Why Kosovo is ineligible for membership in UNESCO ?

http://www.roma.mfa.gov.rs/odrzavanje/uploads/UNESCO.pdf


Informazione sulla raccolta di aiuti umanitari per l’accoglienza degli immigrati

Alfine di provvedere a migliori condizioni per la temporanea accoglienza e sistemazione degli immigrati sul territorio della Repubblica di Serbia è stata avviata la campagna per la raccolta di aiuti umanitari.

Maggiori informazioni sulla procedura di importazione degli aiuti umanitari, nonché l’elenco delle prime necessità alfine di prestare aiuto ai profughi e agli immigrati nella stagione invernale a venire si possono trovare qua.
http://www.roma.mfa.gov.rs/odrzavanje/uploads/procedura_humanitarna_pomoc_eng.pdf


Informazioni aggiuntive relativamente alla Delibera sull’ingresse nella Repubblica di Serbia senza i visti

Si comunica a tutti coloro che intendono visitare la Repubblica di Serbia, e che dispongono di un qualche titolo di viaggio, che prima di partire è necessario rivolgersi alle competenti rappresentanze diplomatico-consolari della Republica di Serbia all’estero ai fini del rilascio dell’apposito visto (non si riferisce alle dette persone la Delibera sull’ingresso senza i visti per le persone che dispongono del visto turistico italiano o del permesso di soggiorno in Italia).


Visto

Il Governo della Repubblica di Serbia ha approvato la Delibera che sancisce l’ingresso nella Repubblica di Serbia senza l’obbligo di visto dei titolari di passaporto estero in possesso del visto Schengen valido, del visto del Regno Unito e di altri Stati membri dell’UE e del visto degli Stati Uniti d’America.

Inoltre, si consente l’ingresso nella Repubblica di Serbia senza l’obbligo di visto ai titolari di passaporto estero in possesso del permesso di soggiorno regolare nei Paesi  dell’area Schengen, negli Stati membri dell’UE o negli Stati Uniti d’America.

La presente Delibera entra in vigore il giorno 08 novembre 2014.


Statement of the Ministry of Foreign Affairs regarding yesterday's incidents at the Serbia - Albania football match

The Ministry of Foreign Affairs strongly condemns the incident which occurred at yesterday's Serbia-Albania European qualifier game, assessing it as a deliberate and premeditated provocation.

Releasing a drone containing the flag of the Greater Albania, showing the territory covering parts of not only Serbia but Greece, Montenegro and Macedonia as well, is an unprecedented provocation on a football pitch and must have been planned in advance, so that there can be no doubt that it was not a spontaneous incident provoked by hooligans. It was a premeditated political provocation intended to cause disorders in Belgrade that would cast a shadow over the fact that Serbia has been very successfully developing and fostering cooperation in the region.

Head of Serbian diplomacy Ivica Dacic pointed out that the celebratory gathering of Albanian communities following last night's incident surely did not contribute to the de-escalation of tensions, but could, instead, in particular in Kosovo and Metohija, give rise to an atmosphere of fear, sending for the umpteenth time a message to the non-majority population communities that they were not welcome.

Serbia cannot bear the responsibility for the irresponsible provocation on the part of Albanian visitors and will continue to work for the development of good-neighbourly relations which, it believes, are the only way of overcoming potential problems. On the other hand, we are going to take whatever steps are necessary to draw the attention of our international partners, especially those in the European Union, to all the aspects of this incident and call once again for the application of equal standards for all, in order to avoid the recurrence of similar incidents threatening the political progress of regional cooperation.

The Ministry of Foreign Affairs wishes to convey its gratitude to those members of the national team who calmed passions on the pitch by defending and promoting in the best possible way the values that Serbia stands for.


News
LE BORSE DI STUDIO DEL GOVERNO DELLA REPUBBLICA DI SERBIA PER GLI STUDENTI ITALIANI
IMPORTANTE – APERTURA DI TUTTI I VARCHI DI FRONTIERA DELLA REPUBBLICA DI SERBIA
ON LINE - SERBIAN CULTURAL INSTITUTIONS 2020
COVID 19 – REGOLARIZZAZIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO SUL TERRITORIO ITALIANO
La fine dello stato di emergenza sul territorio della Repubblica di Serbia
CORONA VIRUS - REGOLARIZZAZIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO SUL TERRITORIO DELLA REPUBBLICA ITALIANA
CORONA VIRUS - MODIFICHE DELL'ORDINANZA DEL GOVERNO DELLA REPUBBLICA DI SERBIA
IL CONTO PER LE DONAZIONI PER GLI AIUTI NELLA LOTTA ALL'EPIDEMIA DELLA MALATTIA COVID-19
CHIUSURA DI TUTTI I VALICHI DI FRONTIERA DELLA REPUBBLICA DI SERBIA
CORONA VIRUS - NUOVE MISURE PER L’INGRESSO NEL TERRITORIO DELLA REPUBBLICA ITALIANA
LA CHIUSURA DELL’AERROPORTO DI BELGRADO AL TRAFFICO INTERNAZIONALE
REVOCA ACCETTAZIONE RICHIESTE DI RILASCIO DEI VISTI
CORONA VIRUS – MODIFICA DEL DECRETO DEL GOVERNO DELLA REPUBBLICA DI SERBIA
RACCOMANDAZIONE DEL GOVERNO DELLA REPUBBLICA DI SERBIA
Corona virus – modifica del Decreto del Governo della Repubblica di Serbia
CORONA VIRUS: RACCOMANDAZIONE AI CITTAADINI DELLA SERBIA ALL'ESTERO
Il Governo della Repubblica di Serbia ha varato le misure aggiuntive alfine di fermare la diffusione del coronavirus
Comunicazione del Ministero della Salute della Repubblica di Serbia ralativa alla duffusione del virus Covid-19
Le consultazioni consolari tra la Serbia e la Malta
AVVISO
La visita alla Scuola Internazionale di Cucina Italiana ALMA
La partecipazione dell’Ambasciatore Goran Aleksic al seminario “Migrazioni tra i popoli baltici, esteuropei e balcanici all’interno e all'esterno dall’Europa”
La presentazione del calendario artistico dedicato a Belgrado
Presso l’Ambasciata della Serbia si è tenuto il concerto “L’incanto dell’anima” all’interno del progetto EUROPA IN MUSICA del cluster EUNIC Roma
L’intervento dell’Ambasciatore Goran Aleksic al Festival della Diplomazia a Roma
Ambasciata della Repubblica di Serbia sarà il padrone di casa del concerto previsto per il 30 ottobre “Raffinati Virtuosismi. Viaggio nell’Europa dell’Ottocento”
L’Ambasciatore della Repubblica di Serbia a Roma Goran Aleksic all’inaugurazione della mostra su Nikola Tesla a Milano
I bambini serbi al Festival Internazionale delle danze folcloriche a Malta
EUROPA IN MUSICA. La stagione musicale del cluster EUNIC Roma
Il seminario “L’internazionalizzazione delle attività produttive: la Serbia e le opportunità per le imprese”
05/09/201 - INVITATION TO BID
08/08/2019 - THE DECISION ON THE TERMINATION OF THE PROCUREMENT OF GOODS
REPUBLIC OF SERBIA - CANDIDATE FOR THE UNESCO EXECUTIVE BOARD 2019-2023
La presentazione delle potenzialità d’investimento della Serbia presso l’Ambasciata della Serbia a Roma – “Serbia business day”
L’incontro con i cittadini della Serbia che lavorano nelle organizzazioni della Nazioni Unite a Roma
Il ricevimento presso l’Ambasciata a Roma per i cittadini serbi
La riunione dell’Ambasciatore Goran Aleksic con il Direttore dell’ICCROM, dott. Webber Ndoro
L’udienza dal Papa Francesco in occasione della 41^ Conferenza Generale della FAO
L’assegnazione dei diplomi nella cerimonia di chiusura della Scuola di economia e di finanza della Guardia di Finanza italiana
L’udienza dal Papa Francesco in occasione della 41^ Conferenza Generale della FAO
04/06/2019 - MODIFICATIONS AND AMENDMENTS OF THE TENDER DOCUMENTS
31/05/2019 - MODIFICATIONS AND AMENDMENTS OF THE TENDER DOCUMENTS
28/05/2019 - INVITATION TO BID
La presentazione della poesia del poeta serbo Đorde B. Sibinović presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma
La cooperazione dell’Agenzia per la Tutela dell’Ambiente della Repubblica di Serbia e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale della Repubblica Italiana
10/05/2019 - MODIFICATIONS AND AMENDMENTS OF THE TENDER DOCUMENTS
07/05/2019 - INVITATION TO BID
L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DELL’ARCHIVIO DELLA SERBIA “LA SERBIA E I SERBI: 1914-1918” A VICENZA
A V V I S O
L’Ambasciatore Goran Aleksić ha assistito alla cerimonia di inaugurazione del neoeletto Presidente di Malta
IL RICEVIMENTO IN OCCASIONE DELLA FESTA NAZIONALE E DELLA FESTA DELLE FORZE ARMATE DELLA REPUBBLICA DI SERBIA
LA VISITA UFFICIALE ALLA SERBIA DI GIUSEPPE CONTE, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DELLA REPUBBLICA ITALIANA
LA VISITA DEL MINISTRO DELL’AMBIENTE DELLA REPUBBLICA DI SERBIA, GORAN TRIVAN, ALLA REPUBBLICA ITALIANA, DAL 25 AL 27 FEBBRAIO 2019, ROMA
INVITO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI DEI SERBI IN ITALIA
Ambassador Aleksic attended an annual ambassadors meeting in Malta
L’Ambasciatore Aleksić ha assistito all’incontro annuale degli Ambasciatori a Malta
Le opportunità di realizzare i progetti congiunti delle organizzazioni serbe e italiane nel campo della cultura – invito a collaborazione nel 2019
La guida per gli studi universitari in Serbia – Vieni a studiare in Serbia!
AVVISO
COMUNICAZIONE
16/11/2018 - INVITATION TO BID
A V V I S O
Grande successo della mostra dell’Archivio della Serbia a Roma
La presentazione delle potenzialità commerciali della Serbia
La presentazione della Serbia al Festival della diplomazia
La presentazione delle potenzialità di investimento in Serbia per gli investitori italiani
Delibera sulla cessazione della validità della Delibera sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella RepubblicaIslamica di Iran per i cittadini della Repubblica di Serbia, titolari dei passaporti ordinari
La cooperazione degli enti della giustizia serbi e italiani
Delibera sulla cessazione della validità della Delibera sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per icittadini della Repubblica Islamica di Iran, titolari dei passaporti ordinari
Il nuovo lettore per la lingua serba presso l’Università La Sapienza
L’azienda serba che si presenta alla Conferenza europea delle comunicazioni ottiche alla Fiera di Roma (dal 24 al 26 settembre 2018)
Cooperazione scientifica tra la Repubblica di Serbia e la Repubblica Italiana nel campo di agricoltura e della protezione della flora
30/07/2018 - INVITATION TO BID
Borse di Studio 2018 offerte dalla Serbia a cittadini italiani
Consolidamento della cooperazione commerciale tra la Serbia e la Lombardia
L’Ambasciatore Goran Aleksić in visita di lavoro a Sansepolcro
Presentazione della cultura e delle tradizioni serbe all’interno dell’evento “Giornata internazionale”
Visita dell’Ambasciatore Goran Aleksic a San Marino
La presentazione delle lettere credenziali dell’Ambasciatore Goran Aleksić al Direttore Generale della FAO, José Graciano da Silva
Ambasciatore Goran Aleksic in visita a Orvieto
LA DELEGAZIONE DELL’AGENZIA PER LA LOTTA ALLA CORRUZIONE IN VISITA A ROMA, DALL’8 AL 12 MAGGIO 2018
Decisione sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica dell’Azerbaigian, titolari dei passaporti ordinari
Decisione sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica del Burundi
Progetto artistico congiunto della Filarmonica dei Giovani “Borislav Pascan” e l’Orchestra Giovanile del Teatro dell’Opera di Roma
CORONA DI FIORI IN OCCASIONE DEL GIORNO DELLA VITTORIA SUL FASCISMO
Ottimizzazione della cooperazione tra la Serbia e la Sardegna
La cooperazione tra la Serbia e l’Italia sul campo dell’agricoltura
La serata di poesia serba presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma
Intensificazione del dialogo politico tra la Serbia e San Marino
L’intervento dell’Ambasciatore Goran Aleksic presso l’Università LUMSA di Roma
La visita all’Italia dei giovani manager della Repubblica di Serbia
A V V I S O
Partenariato tra le organizzazioni di società civile: il FOSDI (Serbia) e l’AMESCI (Italia)
Visita dell’Amabsciatore Goran Aleksic all’azienda SIMEST
Ottimizzazione della cooperazione economica con gli imprenditori della Regione Lazio
Le opere dell’artista serba, Tijana Kojic alla mostra LA MENTE ARTISTICA - Giovani Donne Artiste a Confronto a Roma
La promozione della cooperazione economica con la Regione Marche / incontro dell’Ambasciatore Aleksic con il Presidente della Regione e della Camera di Commercio
L’Ambasciatore Goran Aleksic all’inaugurazione della mostra di Aquileia: Tesori e imperatori della Serbia romana
AMBASCIATORE ALEKSIC IN VISITA DI LAVORO A NAPOLI
La proiezione del film I sette della Drina presso
La Repubblica di Serbia dedita alla preservazione del ricordo delle vittime dell’Olocausto
La Continuità del supporto dell’Italia all’eurointegrazione della Serbia
Il Ministro Dacic ha assistito all’udienza dal Papa Francesco, organizzata per i Capi Delegazioni partecipanti alla Conferenza dell’OSCE sulla responsabilità degli Stati, delle Istituzioni e degli individui nella lotta all’antisemitismo
Il ricevimento in onore dell’Addetto alla Difesa della Repubblica di Serbia, colonnello Goran Momčilović
Celebrazioni di San Sava, 27 gennaio 2018 a Roma
Decisione sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica di Suriname
Ponte di Babilonia – regala un libro, costruisci un ponte
Roma ospita la XVI edizione del Premio Europa per il Teatro - Presentazione dei 50 anni del BITEF, dal 12 al 17 dicembre 2017
Decisione sull’abrogazione dei visti d’ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini della Repubblica di Guinea Bissau
Il Ministro della Cultura e dell’Informazione Vladan Vukosavljevic in visita a Napoli, 26 ottobre 2017
Il Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Affari della Repubblica di Serbia Esteri Ivica Dacic alla Conferenza Mediterranea dell’OSCE, a Palermo
III Conferenza Permanente dei Pubblici Ministeri specializzati nella lotta contro criminalità organizzata e terrorismo, 12 ottobre 2017
Ministero della Giustizia della Repubblica di Serbia Nela Kuburovic in visita alla Repubblica Italiana, 10 e 11 ottobre 2017
La consegna delle lettere credenziali dell’Ambasciatore Goran Aleksic al Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella
Giorno della memoria
Mostra “La Nostalgia Applicata Serbia – Malta”
Conferenza “7 motivi per fare il business in Serbia”, 10 marzo 2017, Roma
Presentazione degli incentivi promossi dal Governo della Repubblica di Serbia tenutasi il 27/02/2017 a Cinecittà, Roma
Festa nazionale della Repubblica di Serbia
Presso l’Ambasciata della Repubblica di Serbia è stato ricevuto il Console Onorario prof.dott. Roberto Veraldi per la delibera sull’assegnazione dell’onoreficenza dal Presidente della Repubblica di Serbia
La presentazione delle potenzialità d’investimento della Repubblica di Serbia, Roma, 25 gennaio 2017
Visita del Presidente del Governo della Repubblica di Serbia, Aleksandar Vucic, alla Repubblica Italiana, Regione Veneto, 16 dicembre 2016
Presentazione del libro di Ljiljana Habjanović Đurović “Anna Maria non mi amava”, Roma, 28 novembre 2016
Concerto della musica classica contemporanea del trio serbo “Pokret”, Roma, 20 novembre 2016
Conferenza “Autonomia e pluralità. Le sfide del multiculturalismo in Italia e nel mondo”, Roma, 19 ottobre 2016
Avviso festività
Annuncio per la prestazione dei servizi ai fini della vendita degli immobili – immobili diplomatici a New York (Stati Uniti d’America), Tokyo (Giappone), Bohn (Germania) e Berna (Svizzera)
FILM SERBO ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA 2016
Book of the condolences
Libro di condoglianze
Why Kosovo is ineligible for membership in UNESCO ?
Informazione sulla raccolta di aiuti umanitari per l’accoglienza degli immigrati
Informazioni aggiuntive relativamente alla Delibera sull’ingresse nella Repubblica di Serbia senza i visti
Visto
Statement of the Ministry of Foreign Affairs regarding yesterday's incidents at the Serbia - Albania football match
News - Archive